DATI DEL MERCATO LIBRARIO

Mercato del libro, cresce il fatturato ma calano le copie vendute

AI Salone del libro sono stati presentati i dati Aie e Nielsen sul mercato del libro e i progetti culturali in corso
Mercato del libro, cresce il fatturato ma calano le vendite

TORINO –  “Sarà tutta un’altra storia” propone un nuovo inizio per questo secolo, o almeno una nuova ottica. L’appuntamento, organizzato dall’AIE, in collaborazione con il Salone internazionale del Libro di Torino, pone però e soprattutto una riflessione sul libro a 360 gradi. Questo, a partire da un progetto incentrato proprio sul libro. “Io leggo perché” è stato presentato la scorsa settimana, partirà nel prossimo autunno, come una vera e propria chiamata alle armi per diffondere la cultura.

.

#IOLEGGOPERCHE’ – Un’iniziativa nazionale di promozione della lettura organizzata dall’Associazione Italiana Editori, fondata sulla passione dei lettori di ogni età ed estrazione. Dopo il successo del 2015, che ha visto la mobilitazione di migliaia di persone e la consegna di 240mila libri in tutta Italia, nel 2016 #ioleggoperché cambia veste per diventare una grande raccolta della durata di 9 giorni a sostegno delle biblioteche scolastiche, e un motore di nuove iniziative all’interno delle aziende e del mondo del lavoro. Da sabato 22 a domenica 30 ottobre nelle librerie aderenti sarà possibile acquistare libri da donare alle scuole dei tre ordinamenti: primarie e secondarie di primo e secondo grado. Non solo. Gli editori raddoppieranno i libri acquistati dagli italiani, mettendo a disposizione degli istituti un numero pari di volumi. L’obiettivo comune è di popolare di migliaia di testi le biblioteche degli istituti scolastici che avranno aderito al progetto e ne avranno fatto richiesta.

.

PIÙ LETTURA PIÙ CULTURA PIÙ PAESE – Federico Motta, il presidente dell’Associazione Italiana Editori (Aie) esorta i cittadini a partecipare alla diffusione della cultura: “E’ importante, noi crediamo nel nostro lavoro, dobbiamo dare il nostro contributo come tutti. Come diceva il motto Più lettura più cultura più paese”. 

.

I DATI AIE – Secondo le recenti indagini le donne leggono più degli uomini, un dato non insolito che vede una crescita del +1,2 percento. Come crescono i lettori “deboli” che si erano allontanati dal libro considerandolo una spesa che incideva troppo sul carrello quotidiano. La vendita online, inoltre, batte oggi la grande distribuzione. Cresce così il fatturato ma calano le vendite dei libri, sono questi i primi elementi che emergono dall’indagine realizzata da Nielsen per l’Aie. Il cliente è cambiato è più innovativo, sia nell’acquisto che nella fruizione del libro (ebook). I piccoli editori sono cresciuti del 2% per un 26,9% complessivo. Per quanto riguarda la vendita dei diritti italiani all’estero abbiamo un dato del 12%. I generi del 2016: cresce la non fiction specialistica, stabili i bambini e ragazzi, perde la fiction: una copia su dieci (in crescita, nel 2015 era 1 su 11) di quelle vendute in Italia in questi primi quattro mesi del 2016 sono testi di non fiction specialistica (testi per concorsi, testi professionali, management, critica letteraria, etc). Resta stabile il peso dei libri per bambini e ragazzi (più di 2 libri venduti su 10 nel 2016 riguardano questo genere, il 22%), la non fiction generale (la saggistica, 16%) e la non fiction pratica (guide, etc). Perde ancora terreno la fiction: oggi quasi 4 libri venduti su 10 riguardano ancora questo genere, ma in progressivo calo (si passa dal 38,9% del 2015 al 37,5% di quest’anno).

.

DOVE SI COMPRA UN LIBRO – Sempre più in libreria, soffre la GDO: anche per il 2016 si segnalano andamenti altalenanti per librerie indipendenti, di catena e online. In sofferenza invece la Grande distribuzione organizzata. Il mercato ebook è cresciuto del 25,9% attestandosi su un fatturato di 51milioni di euro, pari al 4,2% del mercato trade. I titoli di carta pubblicati sono stati 62.250 (in diminuzione dell’1,8%); quelli digitali (nei diversi formati) raggiungono quota 62.544 (in crescita del 16,3%). Crescono dell’11,7% i titoli di cui si sono venduti all’estero i diritti.

 

.

L’INTERVISTA A FEDERICO MOTTA, PRESIDENTE AIE – Prima della presentazione dello studio riguardanti il mercato librario, abbiamo intervistato Federico Motta (Presidente AIE) che ci ha anticipato i dati degli studi e ci ha parlato delle prossime iniziative dell’Associazione editori italiani come #IoLeggoPerché, progetto di promozione della lettura che partirà il prossimo ottobre.

 

.

© Riproduzione Riservata
Commenti