Gli effetti benefici delle biblioteche

Perché frequentare una biblioteca fa bene alla salute

Le biblioteche non sono solo il luogo dove si può prendere in prestito un romanzo. Vediamo gli effetti benefici che regala a chi le frequenta spesso
Perché le biblioteche fanno bene alla salute

MILANO – Molti pensano che le biblioteche siano posti in cui prendere in prestito un libro e andarsene. Queste strutture offrono possibilità uniche tra imparare, incontrare persone, offrire aiuto nella ricerca di un lavoro e per sviluppare nuove competenze. Le biblioteche custodiscono il sapere e, per molti amanti della lettura, sono alcuni tra i luoghi più affascinanti al mondo. Hai mai pensato che una biblioteca possa avere anche effetti benefici sulla tua salute? Scopriamo insieme tutti gli effetti benefici che può avere una biblioteca grazie a ebookfriendly.com.

.

GLI EFFETTI BENEFICI DELLE BIBLIOTECHE – Le biblioteche non offrono solo libri, ma contribuiscono anche alla salute e alla vitalità della comunità che servono. Questi luoghi diventano, quindi, lo spazio ideale in cui organizzare incontri ed eventi all’insegna della cultura. Inoltre le biblioteche possono essere un punto di ritrovo tra i principali protagonisti della vita cittadina.

.

PUNTO DI RIFERIMENTO PER LE INFORMAZIONI – Il 42% delle ricerche online fatte dagli utenti delle biblioteche americane, inoltre, sono legate a informazioni sulla salute e spesso le strutture organizzano incontri e lezioni aperte al pubblico su temi legati alla prevenzione. All’interno dei loro spazi ospitano spesso anche incontri con professionisti del campo per cercare di eliminare le barriere tra le istituzioni e cittadini. I numeri sostengono che 3 su 4 delle persone che cercano notizie riguardo alla salute in biblioteca riescono ad avere accesso alle notizie che cercavano. Quando non ci riescono, le conseguenze risultano essere le seguenti:

.

  • Non utilizzano servizi di prevenzione della salute

 

  • Le persone non conoscono le malattie da cui sono affetti

 

  • Sono ricoverate più spesso

.

PROGRAMMI DI PREVENZIONE  – Il 18% delle biblioteche americane offre servizi informatici in cui gli utenti possono venire a conoscenza di nozioni basilari riguardanti la salute, mentre il 35% di questi servizi sono direttamente collegati alle agenzie in cui le persone possono trovare delle cure per i loro problemi. Insomma, all’interno delle biblioteche potete trovare sia libri e letture che possano far bene al vostro animo, così come aiutarvi concretamente per la prevenzione delle malattie fisiche.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti