Sei qui: Home » Libri » “Mercante di sogni”, il nuovo libro di Sveva Casati Modignani
Il libro

“Mercante di sogni”, il nuovo libro di Sveva Casati Modignani

"Mercante di sogni" è il nuovo romanzo di Sveva Casati Modignani edito da Sperling & Kupfer. Disponibile nelle librerie soltanto da qualche settimana, il libro è già fra i più venduti in Italia. Scopriamo subito di più!

Mercante di sogni” è l’ultimo romanzo di Sveva Casati Modignani, l’autrice milanese amatissima in Italia e all’estero, tradotta in più di venti Paesi con oltre dodici milioni di copie vendute. Uscito lo scorso ottobre, “Mercante di sogni” racconta una storia molto avvincente, che coniuga mistero, passione, dramma e grande cura dei dettagli e dell’aderenza storica. Ma andiamo subito a scoprire di più sulla trama di “Mercante di sogni” e sulla sua autrice!

“Mercante di sogni”, la trama

Uno sparo rimbomba nell’atrio di un elegante palazzo nel centro di Milano e un uomo si accascia a terra, in un lago di sangue. È una notizia da prima pagina, perché la vittima dell’agguato, Raimondo Clementi, è stato un mitico presidente della Borsa Valori, da tutti stimato e rispettato. L’uomo riesce a salvarsi, ma l’attenzione intorno a lui non si spegne, perché una nota rivista decide di dedicargli un lungo articolo da copertina.

L’intervistatrice è una giornalista giovane e ambiziosa, Giovanna Vitali, che ha il compito di vincere le resistenze di Clementi, notoriamente schivo, per tracciarne la biografia. Ben presto, le loro chiacchiere a Villa Dorotea, sul lago d’Orta, diventano piacevoli confidenze, e l’uomo ripercorre pagina dopo pagina la sua vita, coinvolgente come un romanzo. Dagli studi all’Università Cattolica ai vertici di Piazza Affari, la carriera di questo mercante di sogni ha scritto infatti un pezzo di storia italiana e, in parallelo, il suo privato è stato un susseguirsi di passioni folgoranti e drammi inconfessabili, fino al grande amore per Tilli, la vera donna del suo cuore, conosciuta in tenera età e infine ritrovata dopo mille peripezie.

Tra saga mozzafiato e confessione intima, “Mercante di sogni” è la storia di un uomo che ha avuto il coraggio di vivere fino in fondo un’esistenza travolgente.

Sveva Casati Modignani

Sotto lo pseudonimo di Sveva Casati Modignani si cela la milanese Bice Cairati (Milano, 1938), che per diversi anni ha condiviso il nome d’arte e il progetto di scrittura con il marito Nullo Cantaroni (Milano, 1928 – Milano, 2004), finché quest’ultimo non si è ritirato a causa della malattia che lo ha consumato sino alla scomparsa. L’autrice di “Mercante di sogni”, che vive da sempre nella casa di Milano che prima apparteneva alla nonna, è stata un’amante dei libri e della lettura sin da quando il padre, commerciante, la incitava a sfogliare i libri e a trascorrere il suo tempo con essi.

Dopo aver studiato Lingue senza riuscire a completare il percorso per via della madre, che non riusciva a permettersi di sostenere economicamente gli studi di due figli, Bica Cairati comincia a lavorare prima alla Galleria del Naviglio e poi come giornalista pubblicista. Collabora con La Notte, diretto da Nino Nutrizio, Lo Specchio di Giorgio Nelson Page, Il Milanese, e con L’Europeo, intervistando fra gli altri i Beatles, l’ex re Umberto II di Savoia, Mina, Wanda Osiris, Susanna Agnelli e Luchino Visconti.

La spinta a scrivere giunge con il più naturale degli istinti: preservare le antiche memorie dei cari. Così, nel 1980, Bice Cairati inizia a raccogliere i ricordi del padre e della nonna da cui ha ereditato il nome e pubblica, insieme al marito e sotto lo pseudonimo che oggi conosciamo tutti, “Anna dagli occhi verdi”. Con Nullo Cantaroni, Cairati scrive e pubblica 3 romanzi. A partire dal 1984, quando l’uomo si ammala irreversibilmente, Bice Cairati scrive da sola, ma conservando il nome di Sveva Casati Modignani. 

© Riproduzione Riservata