Sei qui: Home » Libri » “Mantieni il bacio” di Massimo Recalcati, cosa significa baciarsi
Saggio sull'Amore

“Mantieni il bacio” di Massimo Recalcati, cosa significa baciarsi

Massimo Recalcati nel suo saggio "Mantieni il bacio"conduce una riflessione su cosa significhi amare e cosa significhi amore, tra citazioni e rimandi a grandi pensatori

MILANO – Massimo Recalcati è lo psicanalista tra i più noti in Italia che si è dedicato di argomenti come le dipendenze patologiche, il panico, la depressione e le psicosi latenti. L’ultimo libro da li pubblicato è Mantieni il bacio. Lezioni brevi sull’amore, libro da poco uscito con Feltrinelli. Si tratta di una riflessione sull’Amore inteso non come un concetto, ma come qualcosa di indefinibile e di fluido: proprio per questo è impossibile tenere lezioni a riguardo. L’autore si pone diverse domande a proposito: la fiamma può durare per sempre? È possibile il perdono? Cosa significa tradire? Come accade quando un amore finisce? Da gennaio a marzo 2019 lo psicanalista ha condotto “Lessico amoroso“, il programma televisivo trasmesso su Rai 3: questo libro funge da copione della trasmissione, arricchito e ampliato da riferimenti e pensieri del suo autore.

Il titolo e il valore del bacio

Il titolo di questo romanzo ha a che fare con le lezioni di pilates che Recalcati frequenta: una delle posizioni che la sua insegnate gli dice sempre di eseguire è quella in cui da sdraiato a pancia in su bisogna tenere le ginocchia unite. “Mantieni il bacio” gli dice l’insegnante e da qui viene presa l’ispirazione per il saggio.
È proprio dal bacio che iniziano le riflessioni di Recalcati: cosa simboleggia il bacio?

Il bacio è forse l’immagine che, più di ogni altra, condensa la bellezza e la poesia dell’amore.

Infatti il bacio è il luogo dell’intimità, in cui si uniscono la parola e il corpo. Ma quale parola? Quella amorosa, la dichiarazione d’amore per eccellenza: il “ti amo”. Quando si bacia, è come se si dicesse “ti amo”: non a caso non è previsto il bacio nella prostituzione e nemmeno nella pornografia. Elemento importante del bacio d’amore è la lingua, che infatti distingue questo tipo di sentimento da altri. Sentire la lingua dell’altro è come “dichiarare il mio amore, è far esistere l’amore, è come fare l’amore.
Baciare alla francese, scrive Recalcati, significa ospitare l’altro: è questa la bellezza del bacio. Non fonde i due innamorati, ma fa “sprofondare l’Uno nell’Altro, ma i corpi rimangono Due. Perché bisogna mantenere il bacio? Perché se ci si bacia, c’è amore. Perdere il desiderio di baciarsi indica la crisi e la morte dell’amore.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti
Precedente

Stop all’inquinamento acustico, la lettera dell’11enne indiana all’AD di Mahindra

Salone del Mobile, arriva Bellfish, l’app di realtà aumentata per le opere di Leonardo da Vinci

Successivo