I libri da non perdere in uscita nel 2019

Se già il 2018 è stato un anno ricco di libri, cosa potremmo aspettarci dal 2019? Fortunatamente ancora tantissimi libri, d’ogni genere! E come sempre, proviamo a segnalarvi qualche titolo
I libri da non perdere in uscita nel 2019

MILANO – Se già il 2019 è stato un anno ricco di libri, cosa potremmo aspettarci dal 2018? Fortunatamente ancora tantissimi libri, d’ogni genere! E come sempre, proviamo a segnalarvi qualche titolo. Anche se le novità in arrivo, vedrete, saranno più di “qualcuna”! Buona ricerca a tutti quanti, ma soprattutto: buona lettura.

 

Serotonina” di Michel Houellebecq (gennaio)

Atteso ritorno dell’autore francese, che in quest’opera ci racconta la solitudine di un ingegnere agronomo che chiude con tutto: il lavoro, la fidanzata, le amicizie e sopravvive grazie a un antidepressivo.

 

In bocca al lupo” di Mick Herron (gennaio)

Se sei stato uno sbirro una volta, lo sarai per sempre. Vale per Jackson Lamb e i suoi uomini, “i Brocchi”: un branco di agenti segreti che l’intelligence ha allontanato perché avevano commesso qualche errore imperdonabile o coltivato un vizietto di troppo, senza però riuscire mai ad azzopparli del tutto. E vale per Dickie Bow. Un vecchio leone, per giunta cresciuto allo “zoo” di Berlino in piena Guerra fredda. Un’ombra capace di infiltrarsi ovunque, di stare alle calcagna del suo target per mesi e carpirne i segreti. Almeno finché non viene trovato morto su un autobus vicino a Oxford.

 

L’assassinio del Commendatore” di Haruki Murakami (gennaio)

Nella casa in mezzo al bosco che fu l’abitazione e l’atelier di Amada Masahiko, il grande artista autore del misterioso quadro L’assassinio del Commendatore, vive ormai da qualche mese il giovane pittore protagonista di questa storia. Con Metafore che si trasformano si conclude l’Assassinio del Commendatore. Come un mago al culmine del suo potere incantatorio, Murakami Haruki dà vita a un intero universo (a piú di uno, a dire il vero…) popolato di personaggi, storie e enigmi che hanno la potenza indimenticabile dei sogni piú vividi.

 

La guerra dei Courtney“di  Wilbur Smith (gennaio)

Separati dalla guerra, a migliaia di miglia di distanza l’uno dall’altra, Saffron Courtney e Gerhard von Meerbach lottano per sopravvivere al conflitto che sta dilaniando l’Europa. Gerhard, ostile al regime nazista, è deciso a rimanere fedele ai propri ideali nonostante tutto e combatte per la madrepatria nella speranza di poterla liberare, un giorno, da Hitler. Ma quando la sua unità si ritrova coinvolta nell’inferno della battaglia di Stalingrado, si rende conto che le possibilità di uscirne vivo si affievoliscono di giorno in giorno.

 

La grande esposizione” di Marie Hermanson (febbraio)

Aprile 1923, Göteborg si prepara a celebrare i suoi trecento anni con la Grande Esposizione. La giovane e ambiziosa Ellen, trascinata dall’entusiasmo che pervade l’intera città, riesce a ottenere il suo primo lavoro presso il giornale dell’Esposizione. Un incarico piuttosto noioso, almeno finché qualcosa non risveglia il suo istinto da reporter. Una notte, di nascosto, Ellen assiste a una riunione segreta e scopre che qualcuno sta pianificando un omicidio, che verrà commesso proprio durante l’Esposizione. A Berlino, intanto, Albert Einstein sta attraversando un momento difficile. La sua situazione finanziaria è critica, a causa dell’inflazione che ha colpito la Germania, e da un po’ di tempo riceve minacce di morte da estremisti di destra che non solo contestano le sue teorie scientifiche, ma soprattutto lo attaccano per le sue origini ebraiche.

 

Idda” di Michela Marzano (gennaio)

La scrittrice torna in libreria con un romanzo nel quale indaga sull’identità, la famiglia e l’amore attraverso la storia di due donne di diverse età che si rispecchiano tra passato e presente.

 

Il silenzio della collina” di Alessandro Perissinotto (gennaio)

Domenico Boschis è nato nelle Langhe, ma da molti anni ormai la sua vita è a Roma, dove ha raggiunto il successo come attore di fiction TV. Una notizia inaspettata, però, lo costringe a tornare tra le sue colline: il padre, col quale ha da tempo interrotto ogni contatto, è malato e gli resta poco da vivere.

 

Cuori fanatici” di Edoardo Albinati (gennaio)

Il nuovo romanzo del Premio Strega 2016 ci porta nel 1981, sullo sfondo di una città bella e disincantata dove la posta in gioco è la profondità oscura della vita.

 

L’isola dell’abbandono” di Chiara Gamberale (febbraio)

il nuovo libro di chiara Gamberale è un romanzo profondo e coraggioso sull’abbandono: che è il dolore più profondo con cui tutti, prima o poi, dobbiamo fare i conti. Ma che può rivelarsi una grande occasione per ritrovarci e capire finalmente chi siamo.

 

Il cuore e la tenebra” di Giuseppe Culicchia

In questo libro, edito da Mondadori, lo scrittore torinese ricostruisce la vita del padre scomparso.

 

Codice Kingfisher” di Anonimo

Ottobre 2016: in America, le elezioni sono a poche settimane di distanza. La giornalista Grace Elliot ha tra le mani uno scoop che è convinta darà una svolta alla sua carriera. Una pornostar è disposta a parlare della relazione clandestina avuta con l’uomo che, alcuni sperano e altri temono, diventerà il prossimo presidente degli Stati Uniti. Ma nessuno vuole averci a che fare. Invece, Grace viene mandata in Europa dove scopre una storia così grande, così esplosiva che potrebbe essere decisiva per le elezioni americane e iniziare una nuova Guerra Fredda. Se sopravvivrà abbastanza da poterla raccontare…

 

Fedeltà” di Marco Missiroli

Torna in libreria l’autore di “Atti osceni in luogo privato”, che in questo suo muovo libro analizzerà la fedeltà in tutte le sue luci e ombre.

 

© Riproduzione Riservata