Library Way, sui marciapiedi di New York gli aforismi degli scrittori più amati

La lunga strada comprende l’East 41st Street, tra la Fifth Avenue e Park Avenue, che porta alla New York Public Library, la terza biblioteca più grande dell’America del Nord
“Library Way”, sui marciapiedi di New York gli aforismi degli scrittori più amati

MILANO – Una lunga via caratterizzata da centinaia di placche di bronzo fissate sul marciapiede e raffiguranti citazioni e poesie d’autore accompagnate da immagini evocative, realizzate dall’artista Gregg LeFevre. E’ questa la Library Way, una maestosa “passeggiata letteraria” voluta dal Grand Central Partnership alla fine degli anni ’90.

LA VIA DELLA BIBLIOTECA – La lunga strada della Library Way comprende l’East 41st Street, tra la Fifth Avenue e Park Avenue, che porta alla New York Public Library, la terza biblioteca più grande dell’America del Nord. Il progetto è stato completato dal GCP con l’assistenza della New York Public Library, i proprietari e gli inquilini commerciali lungo la 41st Street, organizzazioni bibliotecarie, e il Dipartimento dei Trasporti della città di New York. La biblioteca è ospitata all’interno del palazzo Stephen A. Schwarzman, un enorme edificio con a guardia due giganteschi leoni, che trasmettono “forza” e “pazienza”. Il palazzo Schwarzman è conosciuto in tutto il mondo per la straordinaria completezza delle sue collezioni, nonché per il suo impegno a fornire un accesso libero ed equo alle sue risorse e strutture. Ospita circa 15 milioni di volumi, tra i quali inestimabili manoscritti medievali, antichi rotoli giapponesi, romanzi contemporanei e poesie, così come romanzi popolari e fumetti.

LA STORIA – Prima che il progetto della Library Way venisse avviato, la 41st Street da Fifth Avenue a Park Avenue / Pershing Square Viaduct era una strada oscura usata per consegna-ingresso merci “dietro le quinte” per il vicino 42nd Street. Ma il nuovo sviluppo lungo questa via, tra cui alcuni degli alberghi della città più importanti e dei ristoranti più cool, ha fatto della 41st Street una delle vie più interessanti e attivi del quartiere Grand Central. Nel 1996, GCP, insieme con la New York Public Library e The New Yorker, ha convocato un gruppo di illustri esperti letterari e bibliotecari per selezionare le citazioni riguardanti l’importanza e l’impatto della letteratura da alcune delle opere più importanti del panorama letterario. Queste citazioni sono state “trasportate” nella vita urbana grazie allo scultore Gregg LeFevre in bellissime placche di bronzo installate a intervalli regolari sui marciapiedi lungo la 41st Street che porta da e per il palazzo Schwarzman. L’iniziativa è stata onorata con un premio “Excellence in Design” da parte del New York City Arts Commission nel 1998.
AFORISMI D’AUTORE – Da Francis Bacon a Virginia Woolf, da Samuel Beckett a Mark Twain, passando per Pablo Picasso e Thomas Jefferson, sono diversi e suggestivi gli incastri bronzo marciapiede che caratterizzano la Library Way (FONTE FOTO: flickr).

 

Library Walk
Library Walk

 

"“La conoscenza di differenti letterature è il modo migliore per liberare se stessi dalla tirannia di una di quelle.” José Martì
““La conoscenza di differenti letterature è il modo migliore per liberare se stessi dalla tirannia di una di quelle.” José Martì

 

"La lettura dei buoni libri è una sorta di conversazione con gli spiriti migliori dei secoli passati." René Descartes
“La lettura dei buoni libri è una sorta di conversazione con gli spiriti migliori dei secoli passati.” René Descartes

 

"Alcuni libri devono essere assaggiati, altri inghiottiti, e pochi masticati e digeriti." Francesco Bacone
“Alcuni libri devono essere assaggiati, altri inghiottiti, e pochi masticati e digeriti.” Francesco Bacone

 

"Tutte le cose sono parole della lingua in cui Qualcuno o Qualcosa, notte e giorno scrive quell’infinito guazzabuglio che è la storia del mondo. Nel suo vortice..." Jorge Luis Borges
“Tutte le cose sono parole della lingua in cui Qualcuno o Qualcosa, notte e giorno scrive quell’infinito guazzabuglio che è la storia del mondo. Nel suo vortice…” Jorge Luis Borges

 

Per il testo completo di ogni placca, è possibile visitare il sito web del New York Public Library.

© Riproduzione Riservata