Librerie libere in strada

Le Little Free Library conquistano il Sud Italia

In un piccolo centro in provincia di Taranto, a Crispiano, sono state inaugurate le due nuove mini biblioteche di strada del circuito internazionale delle Little Free Library.
Le Little Free Library conquistano il Sud Italia

MILANO – Prendono sempre più piede in Italia le Little Free Library, luoghi non convenzionali che ospitano libri usati, disponibili all’adozione e pronti a ricevere altri volumi. Dopo aver invaso New York e “conquistato” Roma, due nuove biblioteche di strada sono state inaugurate a Crispiano, in provincia di Taranto, presso il nuovo centro di informazione e accoglienza turistica locale.

L’INAUGURAZIONE – Le mini biblioteche di strada,  di Crispiano, appartenti al circuito internazionale delle Little Free Library, capace di attrarre numerosi turisti da tutto il mondo grazie alla fitta rete messa in atto,  sono state posizionate a Crispiano presso lo IAT e la piazza principale. All’inaugurazione, lo scorso 15 novembre, hanno preso parte autorità locali tra i quali il Sindaco Egidio Ippolito, il finanziatore dell’opera Gianluca Caputo, il falegname che l’ha realizzata Manuele Babila, ed i promotori dell’iniziativa Paola Bisconti, giornalista Little Free Library e Gianluca Lomastro, presidente di Made in Taranto, l’associazione di negozi, imprese e professionisti di Taranto e provincia.

LEGGI ANCHE: LITTLE FREE LIBRARY, PER FAVORIRE LA VITA COMUNITARIA DI QUARTIERE CON I LIBRI

LIBERA CIRCOLAZIONE DELLA CULTURA – L’iniziativa è promossa da Made in Taranto e Paola Bisconti che recentemente ne hanno già installate altre tre in località Taranto S. Vito, Lido Silvana (Sporting Club) e Lido Gandoli. Queste speciali strutture consentono a chiunque di depositare o ritirare gratuitamente libri di ogni genere secondo il principio della libera circolazione della cultura. Ognuna di queste bibilioteche è contrassegnata da un codice che le rende uniche e rintracciabili sul web da tutti coloro scelgano la propria meta turistica in funzione della loro presenza.

LEGGI ANCHE: COME CREARE UNA LITTLE FREE LIBRARY NEL VOSTRO QUARTIERE

 

© Riproduzione Riservata
Commenti