Coronavirus

La moglie di Sepúlveda torna a casa: “Aspetterò qui il mio caro compagno”

Carmen Yáñez è tornata a casa. Ora attende il ritorno del suo amato compagno, Luis Sepúlveda, ancora ricoverato presso l'Ospedale di Oviedo
sepulveda-e-moglie

La poetessa Carmen Yáñez è tornata ieri nella sua casa a Gijón. Ora attende il ritorno del suo amato compagno, Luis Sepúlveda, ancora ricoverato presso l’Ospedale di Oviedo. Le condizioni dello scrittore cileno sono in lento miglioramento, ma per lui non è ancora tempo di fare ritorno a casa. 

Il racconto di Carmen Yáñez

“Sono finalmente a casa”, ha dichiarato ieri la poetessa cilena Carmen Yáñez. “Per me è stata una forte influenza”, ha aggiunto la moglie di Sepúlveda . “Il test è stato ripetuto molte volte e non è mai emerso un chiaro positivo, ma suppongo fosse Coronavirus”. Secondo il quotidiano El Comercio de España pubblicato ieri, la poetessa Carmen Yáñez ha confermato la sua guarigione attraverso i social network. “Ho appena finito di parlare con il dottore. Tutti gli esami sono andati bene. Lì aspetterò il mio caro compagno. Devo ringraziare tutto lo staff HUCA, che è stato davvero meraviglioso”, ha concluso.

Luis Sepúlveda è in ospedale da 3 settimane

Di ritorno dal Portogallo per partecipare a un importante festival letterario, lo scrittore cileno ha iniziato ad avvertire i primi sintomi ormai tre settimane fa. Dopo appena due giorni, lui e la moglie hanno contattato il loro medico a Gijon, la città dove lo scrittore vive con sua moglie nella regione delle Asturie in Spagna. Ma la situazione è precipitata velocemente e, oggi, Luis Sepúlveda è ricoverato in isolamento presso il Central University Hospital of Asturias con una polmonite acuta. Lo scrittore, così come la moglie, sono infatti risultati positivi al test del coronavirus.

Via: LaTercera

 

© Riproduzione Riservata