Sei qui: Home » Libri » I libri in uscita e le migliori novità nel mese di Aprile 2021
le novità

I libri in uscita e le migliori novità nel mese di Aprile 2021

Ecco le novità in uscita in libreria ad aprile 2021. Da Alessandro Barbero con “Alabama” a Camilla Läckberg con “il Gioco della notte”.

Siamo finalmente ad aprile, la primavera è sbocciata nonostante la pandemia continui a tenerci chiusi in casa. Anche questo mese vi proponiamo i libri in uscita e le migliori novità in libreria per alleviare questo periodo non proprio facile, fatto ancora di restrizioni e zone rosse, dove, per fortuna, i libri sono un valido alleato contro la noia.

Alabama – Alessandro Barbero

Barbero torna con una novità dopo il grande successo di “Dante”. In questo libro si narra la vicenda di un eccidio di neri, di «negri», durante la Guerra di Secessione. A raccontarla in modo fluviale, trascinante, inarrestabile, l’unico testimone sopravvissuto, Dick Stanton, soldato dell’esercito del Sud, stanato e pungolato in fin di vita da una giovane studentessa che vuole ricostruire la verità. Verità storica e romanzesca, perché Barbero inventa una voce indimenticabile, comica e inaffidabile, logorroica e irritante, dolente e angosciosa, che trascina il lettore in quegli abissi che ancora una volta si sono riaperti.

Classifica-libri-piu-venduti-della-settimana-La-novita-dei-DinsiemE-in-testa

Classifica libri più venduti della settimana. La novità dei DinsiemE in testa

Ecco quali sono i libri più venduti di questa settimana. Esordisce in testa alla classifica “Il viaggio leggendario di Erick e Domenick”

 

La nave sepolta – John Preston

Tra i libri in uscita ad aprile, il romanzo di John Preston. Inghilterra, estate 1939. Quando Edith Pretty, affascinata dalle leggende locali che parlano di un tesoro vichingo sepolto nella sua terra, decide di contattare l’archeologo autodidatta Basil Brown, non sa che sta per dare inizio a una delle più straordinarie avventure archeologiche del Novecento. Presto gli scavi riveleranno il gigantesco scheletro di un’antichissima nave funeraria appartenuta a un sovrano anglosassone, che richiamerà l’interesse degli accademici più blasonati. Uniti dalla passione per l’archeologia e da un sentimento delicato e profondo che li lega l’uno all’altra, Basil e Edith lotteranno per proteggere la loro scoperta. 

Ciao per sempre – Corinna De Cesare

Possiamo davvero dire addio a una persona, a un posto che abbiamo amato o che ha fatto parte di noi? Per il funerale della nonna, Margherita è costretta a tornare a Collina d’Oro, il luogo dov’è cresciuta negli anni Novanta, con i terreni coltivati che danno al paese “quel nome fiabesco e anche un po’ ridicolo perché d’oro ci sono solo infinite distese di spighe di grano”. Ad attenderla ci sono la sua vecchia casa, l’amica d’infanzia che non ha più voluto incontrare, il primo amore dal quale è scappata senza spiegazioni. la novità di Corinna De Cesare è una delle più attese.

Il gioco della notte – Camilla Läckberg

Quattro ragazzi, la notte di Capodanno. La festa, l’ebbrezza, un gioco in cui la posta diventa sempre più alta. Camilla Läckberg scandaglia gli abissi dell’adolescenza e il luogo più oscuro e minaccioso che ci sia: la famiglia. Mentre fuochi cadono come paracaduti colorati e girandole luminose esplodono in cielo, Max, Liv, Anton e Martina festeggiano tra di loro la fine dell’anno. Ragazzi ricchi, belli, viziati per il mondo indossano una maschera impeccabile, dietro cui però nascondono odio e dolore.

A grandezza naturale – Erri De Luca

Tra i libri in uscita ad Aprile troviamo il nuovo romanzo di Erri De Luca. La narrazione si rinsalda nelle radici della storia tramandata: si inizia da Isacco, naturalmente, dalla mancanza di legittima difesa contro il padre – la legatura di Isacco, in ebraico così ci si riferisce a quello che noi di solito chiamiamo “il sacrificio”, perché quel nodo stretto fra lui e Abramo è irreparabile. Nodo che sembra potersi sciogliere solamente diventando a propria volta genitori, “passaggio che fa scordare e slega dallo stato di figlio”.

Artiglio – Gu Byeong-mo

Profilo basso e sangue freddo. Artiglio – nome guadagnato sul campo – conosce alla perfezione le regole del mestiere: prima di tutto non dare mai nell’occhio. Capelli grigi, pantaloni neri, e un viso che è una ragnatela di rughe, sembra proprio una signora in età come tante, una vecchina che si confonde nel vagone della metropolitana di Seoul il venerdì sera. Se non fosse per il pugnale che nasconde in borsetta ricoperto da un sottile strato di cianuro di potassio…

La primavera perfetta – Enrico Brizzi

Tra i libri in uscita ad Aprile, l’ultima opera di Enrico Brizzi. Luca Fanti non avrebbe saputo dire qual era stato l’istante esatto in cui le cose avevano iniziato a mettersi male. Dopotutto era un uomo fortunato. Una moglie affascinante, due splendidi figli, un lavoro che in tanti gli invidiavano: fare il manager di suo fratello Olli, uno dei ciclisti più forti del mondo. Poi qualcosa aveva sbagliato, certo. Errori piccoli, ed errori grandi. E il castello delle sue certezze si era sgretolato.

Hozuki – Aki Shimazaki

La coraggiosa e determinata Mitsuko ha finalmente realizzato il suo sogno di aprire una libreria specializzata in volumi di arte e filosofia. Insieme alla madre e a Taro, il figlio meticcio e sordomuto, conduce una vita molto appartata. Non ha ancora tagliato del tutto i ponti con un passato ingombrante: il venerdì continua a lavorare in un lussuoso locale come entraîneuse, conversando piacevolmente con la sua clientela di intellettuali e uomini di cultura.

L’inseguitore – Cesare De Marchi

Karl si prepara a entrare in una nuova fase della vita, felice di allontanarsi finalmente dalla scuola e dai suoi colleghi insegnanti. Non sembra affatto preoccupato di restare da solo, dopo due matrimoni finiti male e amici persi negli anni, e decide di dedicarsi con passione allo studio: la nuova routine è tranquilla, scandita dal piacere delle letture storiche, dai pasti di solitaria sussistenza e da brevi passeggiate per la città di Stoccarda.

Salvare il fuoco – Guillermo Arriaga

Marina appartiene alla buona società messicana: è una coreografa, sposata e con tre figli, vive in un bel quartiere residenziale, frequenta i ristoranti di classe e le persone giuste. Un giorno il suo amico Bernardo la coinvolge in un progetto che la spinge fuori dalla sua zona di conforto: l’idea è avvicinare i detenuti di un carcere di massima sicurezza all’arte, Bernardo lo fa con un corso di scrittura creativa e Marina porterà in prigione una delle sue coreografie più ardite.

© Riproduzione Riservata