cose da lettori

Ecco 8 motivi per cui un amante dei libri deve vedere “Una serie di sfortunati eventi”

Ecco perché un amante dei libri non può non vedere la serie ispirata alle avventure degli orfani Baudelaire e del malvagio Conte Olaf.
Ecco 8 motivi per cui un amante dei libri deve vedere "Una serie di sfortunati eventi"

MILANO – Il telefilm ispirato a “Una serie di sfortunati eventi“, il fortunato ciclo di romanzi per ragazzi scritto da Lemony Snicket (pseudonimo di Daniel Handler) ed illustrato da Brett Helquist, è uscito venerdì 13 gennaio sulla piattaforma Netflix. La serie narra le sfortunate vicende dei tre orfani Violet, Klaus e Sunny Baudelaire che, persi i genitori in un incendio, vengono affidati alle cure del tutore Conte Olaf, il quale si rivela però un personaggio malvagio che vuole impossessarsi del loro vasto patrimonio economico. Tratti da buzzfeed.com, vi proponiamo 8 motivi per cui un amante dei libri non può non vedere la serie ispirata alle avventure degli orfani Baudelaire e del malvagio Conte Olaf.

 

Fin dai primi minuti, la serie è piena di libri e riferimenti letterari, come quando Klaus cita la frase di Proust “La felicità è benefica per il corpo, ma è il dolore che sviluppa i poteri della mente.”

 

E’ possibile ammirare la biblioteca nel palazzo Baudelaire e la libreria del giudice Strauss.

 

I protagonisti hanno enormi librerie di casa con dei bei camini in vista.

  

Viola e Klaus sono sempre circondati da libri.  La loro passione per la lettura è incredibilmente stimolante.

 

Lo zio Monty nella sua casa ha un enorme libreria. Per fortuna, ci sono anche un sacco di libri a casa di zia Josephine. Sono soprattutto libri di grammatica, ma pur sempre libri!


Anche nella peggiore delle situazioni, Violet si ritrova circondata da testi letterari.

 

In alcune scene, è possibile veder leggere enormi tomi a lume di candela. In alcuni casi, questi tomi vengono usati come “comodi” cuscini.

 

La letteratura è ovviamente molto importante per i personaggi di questa serie. Essa aiuta a dare loro indizi per sopravvivere ad alcune situazioni terribili, così come questa citazione che Violet trova scritto all’nterno del manoscritto di suo padre: “In ogni biblioteca, vi è un unico libro che può rispondere alla domanda che brucia come un fuoco nella mente. “

© Riproduzione Riservata
Commenti