Scrittori

È morto lo scrittore Luciano De Crescenzo

Lo scrittore napoletano Luciano De Crescenzo, 'ingegnere filosofo', si è spento poco fa a Roma all'età di 90 anni
È morto lo scrittore Luciano De Crescenzo

MILANO – Luciano De Crescenzo è morto poco fa a Roma all’età di 90 anni. Napoletano doc e innamorato della sua città di origine, fu scrittore, regista, attore, poeta, conduttore televisivo. Nato il 20 agosto 1928, era ricoverato da qualche giorno in ospedale.

Addio a Luciano De Crescenzo, cantore di Napoli

Amico d’infanzia di Carlo Pedersoli, alias Bud Spencer, nato e cresciuto nel cuore di Napoli, trasferitosi più avanti a Roma per lavorare nella televisione. È stato uno degli autori di bestseller più prolifici degli ultimi anni: quasi 20 milioni di copie vendute nel mondo, di cui 7 milioni in Italia. Le sue opere sono state tradotte in 19 lingue e diffuse in 25 Paesi nel mondo.

Il suo esordio come scrittore avviene nel 1977, con un libro dedicato alla sua amata città natale, Napoli: Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà, dal quale è stato tratto l’omonimo film nel 1984. Filosofo divulgativo e autore di saggistica, la sua opera è davvero vasta. Si parla di più di 50 libri, l’ultimo dei quali è la sua autobiografia Sono stato fortunato, pubblicata con Mondadori nel 2018.

Non solo scrittore

L’ingegnere filosofo, così era chiamato per via della sua laurea in ingegneria e per la sua passione per la filosofia e la divulgazione, non fu solo un apprezzato scrittore. Fu autore per la televisione, sceneggiatore per il cinema e attore in numerosi film a fianco di personaggi come Roberto Benigni, Renzo Arbore e Sophia Loren.

Luciano De Crescenzo ha sempre affiancato alla sua attività di scrittore quella di divulgatore, dotato del raro talento di saper spiegare con parole semplici i più complessi problemi filosofici. Nel corso degli anni ottanta e novanta condusse una trasmissione televisiva (Zeus – Le Gesta degli Dei e degli Eroi) sui miti e sulle leggende degli antichi greci, poi pubblicata da Mondadori in una fortunata serie di libri. Un personaggio dall’intelligenza vivace e dal talento poliedrico, amato non solo dai napoletani ma dal pubblico di tutta Italia.

© Riproduzione Riservata