La cultura è apertura

Domenica di carta, riscoprire la conoscenza

Apertura straordinaria di Biblioteche e Archivi l’11 ottobre per “Domenica di carta”, una giornata dedicata alla riscoperta di luoghi storici della memoria e del patrimonio in essi contenuto.
Domenica di carta, riscoprire la conoscenza

MILANO – Un appuntamento fisso, esteso a livello nazionale, che si rinnova ogni anno e che mette in mostra la bellezza e la preziosità della conoscenza e del sapere fatto di libri, documenti, fotografie, stampe e disegni. L’11 ottobre 2015 Biblioteche e Archivi aprono al pubblico per una giornata dedicata a conoscere i luoghi storici della memoria e il patrimonio in essi contenuto. Tante le iniziative che, distribuite in tutta la Penisola, accolgono studiosi e cittadini, adulti e bambini alla ricerca di fonti dirette.

LEGGI ANCHE: Dario Franceschini, “Il 2015 sarà l’anno delle biblioteche”

UN RICCO CALENDARIO – Le iniziative per Domenica di carta 2015 sono davvero numerose e disseminate lungo tutta la Penisola, con programmi che riescono ad interessare in maniera trasversale gli utenti di ogni tipologia, a partire dai semplici curiosi e i bambini. Ben 13 gli eventi previsti soltanto nella Capitale: particolarmente degna di nota l’apertura straordinaria della Biblioteca Casanatense, entro la quale sarà possibile visitare il Salone Monumentale con i suoi 60.000 volumi antichi conservati. Per i più piccoli, il Centro per il Libro e la Lettura ospiterà per tutta la giornata ospitare letture per bambini e presentazioni di libri a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

LE MOSTRE – Svariate anche le esposizioni che verranno installate durante la Domenica di carta 2015: fra le altre, una mostra dedicata ad antiche edizioni della Divina Commedia presso la Biblioteca Statale del Monumento Nazionale di Grottaferrata, un’illustrazione della raccolta di manifesti illustrati della Grande Guerra presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea e l’esposizione Biblioteca Vallicelliana celebra il suo fondatore nel V centenario della nascita: S. Filippo Neri.

Ti potrebbero interessare anche:

 

© Riproduzione Riservata
Commenti