LIBRI - Biblioteche nel mondo

Quattro biblioteche nel mondo da visitare almeno una volta nella vita

Oggi vi consigliamo di visitare quattro tra le biblioteche più belle del mondo. Alcune lo sono per la loro storia e le loro dimensioni, altre per il loro design e il loro fortissimo impatto visivo...

Dalla New York Public Library alla Stadtbibliothek di Stoccarda, ecco le quattro meravigliose biblioteche del test che vi abbiamo proposto lo scorso fine settimana

 

MILANO – Oggi vi consigliamo di visitare quattro tra le biblioteche più belle del mondo. Alcune lo sono per la loro storia e le loro dimensioni, altre per il loro design e il loro fortissimo impatto visivo. In ogni caso, questi quattro edifici sono vere e proprie meraviglie di cultura, storia e design. Se avete affrontato il nostro test di questo weekend, eccovi qualche immagine in più per suggerire la bellezza e il fascino di questi posti.

 

NEW YORK PUBLIC LIBRARY

Questa meravigliosa biblioteca è stata inaugurata nel 1895 e contiene oltre 20 milioni di libri. Un luogo magico e imponente in grado di lasciare ogni visitatore senza fiato.

 

 

 

 

TRINITY COLLEGE LIBRARY, DUBLINO

Questo splendore è la più grande biblioteca d’Irlanda. Il Trinity College è stato fondato nel 1592, mentre la biblioteca è stata costruita tra il 1712 e il 1732. Ospita circa 200.000 volumi.

 

 

 

 

STADTBIBLIOTHEK, STOCCARDA

Inaugurata il 24 ottobre 2011, questo spettacolare impianto moderno è stato progettato dall’architetto Eun Young Yi. La struttura – un parallelepipedo a base quadrata da 40 metri per lato, alto 44 metri – è articolata su 11 piani, due dei quali sotterranei.

 

 

 

 

BIBLIOTECA VASCONCELOS, CITTÀ DEL MESSICO

Inaugurata il 16 maggio 2006, questa avveniristica biblioteca ha 38.000 metri quadrati calpestabili. I lettori sono immersi in un contesto futuristico di grandissimo impatto visivo.

 

 

 

 

Cosa ne pensate? Queale di queste biblioteche vorreste visitare? Quali invece suggeriresta?

2 marzo 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata