Libri per l'estate

Dimmi che segno sei e ti dirò che libro leggere quest’estate

Le vacanze sono in arrivo, per questo vi abbiamo preparato qualche consiglio sui libri da leggere quest'estate in base al segno zodiacale
Dimmi che segno sei e ti dirò che libro leggere quest'estate

Scegliere cosa leggere durante l’estate è sempre un’impresa ardua. La scelta è ampia, i titoli sono infiniti, ma – ahimè – la valigia ha dimensioni limitate, e tocca fare una selezione. Per venirvi in aiuto, abbiamo stilato una lista di libri da leggere in base al vostro segno zodiacale.

Ariete – Colibrì, Sandro Veronesi

 

Marco Carrera, il protagonista del nuovo romanzo di Sandro Veronesi, è il colibrì. La sua è una vita di continue sospensioni ma anche di coincidenze fatali, di perdite atroci e amori assoluti. . Un romanzo potentissimo, che incanta e commuove, sulla forza struggente della vita, vincitore del Premio Strega 2020, perfetto per i nati sotto il segno dell’Ariete.

Toro – La verità sul caso Harry Quebert, Joel Dicker

Un thriller che non lascia scampo, un bestseller internazionale da cui è stata tratta anche una fortunatissima serie tv con Patrick Dempsey. Niente di meglio che una storia ben costruita per i nostri nati sotto il segno del toro.

Gemelli – L’enigma della camera 622, Joël Dicker

Un fine settimana di dicembre, il Palace de Verbier, lussuoso hotel sulle Alpi svizzere, ospita l’annuale festa di una importante banca d’affari di Ginevra, che si appresta a nominare il nuovo presidente. La notte della elezione, tuttavia, un omicidio nella stanza 622 scuote il Palace de Verbier, la banca e l’intero mondo finanziario svizzero.

Quindici anni dopo, un ignaro scrittore sceglie lo stesso hotel per trascorrere qualche giorno di pace, ma non può fare a meno di farsi catturare dal fascino di quel caso irrisolto, e da una donna avvenente e curiosa, anche lei sola nello stesso hotel, che lo spinge a indagare su cosa sia veramente successo, e perché, nella stanza 622 del Palace de Verbier.

Cancro – Le notti bianche, Fedor Dostoevskij

Nelle notti bianche dell’estate russa, un giovane sognatore incontra una fanciulla misteriosa. L’ultimo capolavoro di Dostoevskij prima della deportazione, Le notti bianche è il romanzo ideale per chi, come i Cancro, desidera immergersi in un viaggio all’interno delle profondità umane.

Leone – Riccardino, Andrea Camilleri

Tinte gialle nel segno del meglio che la letteratura di questo genere può offrire per i nati sotto il segno del Leone. A un anno dalla morte di Andrea Camilleri, avvenuta il 17 luglio 2019, esce ‘Riccardino’, il romanzo finale dell’amatissima serie del commissario Montalbano, che per volontà di Andrea Camilleri arriva in libreria postumo il 16 luglio. Un titolo così diverso da quelli essenziali ed evocativi e pieni di significato ai quali siamo abituati, in cui risuonano echi letterari: La forma dell’acqua, Il giro di boa, Il ladro di merendine, L’altro capo del filo. Ma Riccardino segna quasi una cesura, una fine, ed è giusto marcare la differenza sin dal titolo.

 

Vergine – Il sogno della macchina da cucire, Bianca Pitzorno

A narrarci la storia di questo romanzo è una sartina a giornata nata a fine Ottocento, una ragazza di umilissime origini che apprende da sola a leggere e ama le opere di Puccini ma più di tutto sogna di avere una macchina da cucire: prodigiosa invenzione capace di garantire l’autonomia economica a chi la possiede, lucente simbolo di progresso e libertà. La prosa fine e dettagliata di Bianca Pitzorno è quanto di meglio i nati sotto il segno della Vergine possano desiderare.

Bilancia – Divino amore, Stefania Bertola

La scrittura di Stefania Bertola sprizza gioia ed energia da tutti i pori. Protagoniste di questo divertentissimo romanzo sono Lucia e le sue cinque partner in crime, ciascuna alle prese con la ricerca del Divino Amore (ma non solo). La lettura perfetta per chi, come i Bilancia, ama i libri che sanno essere frivoli e profondi allo stesso tempo.

Scorpione – L’ultimo carnevale, Paolo Malaguti

Un mix di allucinazione e realismo, tenerezza e mistero per i nostri amici Scorpione. Queste sono infatti le caratteristiche di un romanzo storico diverso da ogni altro, capace di proiettare il passato in un futuro prossimo che somiglia vertiginosamente al nostro. La città d’arte più famosa al mondo fa da scenario a un’avventura dal passo di nebbia e di tuono, in cui si muovono quattro personaggi che in modi diversi dovranno scegliere tra se stessi e Venezia.

Capricorno – La felicità del cactus, Sara Haywood

A Susan Green non piacciono le sorprese: vuole avere tutto sotto controllo (Capricorno, vi ricorda niente?). Guai perciò a chiunque tenti di abbozzare un maggior coinvolgimento emotivo e di accorciare le distanze: Susan punge, come i cactus che colleziona. Eppure, si sa, la vita sfugge a ogni controllo. E l’aplomb di Susan inizia a vacillare quando deve fare i conti con un lutto improvviso e con la prospettiva, del tutto implausibile secondo lei, di una gravidanza…

Sagittario – Mantieni il bacio, Massimo Recalcati

L’amore dura solo il tempo di un bacio oppure La fiamma che brucia può durare eternamente? Il desiderio per esistere non ha forse sempre bisogno del Nuovo? I Sagittario sono spiriti liberi, esploratori e avventurieri, fuggitivi nelle relazioni di coppia. E chissà che queste sette brevi lezioni sull’amore non possano essergli utili…

Acquario – I mostri, Carlo Calenda

 

Perché siamo insoddisfatti della politica? Da dove viene il vuoto di fiducia che ha allontanato i cittadini dalle istituzioni? Di quale Europa siamo tanto diffidenti? Nel pieno della peggiore crisi dal Dopoguerra, l’economia italiana rischia di fermarsi. E allora come mai perdiamo tempo a combattere uno scontro ideologico vuoto e posticcio? Secondo Carlo Calenda, negli ultimi decenni gli italiani si sono assuefatti a un modo di guardare alla politica che li affascina e poi li pietrifica, come se subissero lo sguardo di Medusa, incapaci di tagliare la testa alla Gorgone che incarna i loro vizi. È la politica che ha bisogno di nuovi eroi prepotenti e muscolari. 

 

Pesci – Marina, Carlos Ruiz Zafón

Una Barcellona misteriosa e seducente fa da sfondo alla storia d’amore tra Oscar e Marina, tra segreti e passati occulti. Con questo romanzo, scritto prima del suo più grande successo, L’ombra del vento, Carlos Ruiz Zafon rapisce il cuore di chi ha voglia di sognare. Sì, Pesci, dico proprio a voi…

© Riproduzione Riservata
Commenti