“Come gestire le risorse del pianeta?”, Jared Mason Diamond e la sua lectio magistralis

L'eclettico studioso statunitense proporrà interessanti chiavi di lettura e originali soluzioni presso il Polo Universitario di Pistoia
"Come gestire le risorse del pianeta?", Jared Mason Diamond e la sua lection magistralis. L'eclettico studioso statunitense proporrà chiavi di lettura

PISTOIA – Come possiamo gestire al meglio le risorse del nostro Pianeta ? Quali strategie adottare per affrontare fenomeni globali di sovrappopolazione, inquinamento, epidemie, terrorismo, povertà ? Mentre le discussioni sul futuro della nostra civiltà ovunque si moltiplicano, il Polo Universitario di Pistoia (Uniser) si prepara ad ospitare uno scienziato d’eccezione che su tali questioni proporrà interessanti chiavi di lettura e originali soluzioni: si tratta di Jared Mason Diamond, eclettico studioso statunitense (nato a Boston nel 1937) professore di Geografia all’Università di Los Angeles e Ph D. all’Università di Cambridge.

SCIENZIATO ECLETTICO – Nel dibattito contemporaneo, la celebrità di J. Diamond è frutto di alcune sue pioneristiche pubblicazioni scientifiche e divulgative  (tradotte in varie lingue) che apprezzate in vari ambienti sono divenute veri e propri best seller, contando milioni di copie vendute in tutto il mondo. Biologo, evoluzionista, fisiologo, ornitologo, ma anche geografo, antropologo, J. Diamond (considerato massimo esperto mondiale della flora e della fauna della Nuova Guinea) ha un’erudizione sterminata, davvero non comune occupandosi anche di biogeografia e geopolitica. Socio della National Academy of Science, egli è anche membro dell’American Academy of Arts and Sciences e dell’American Philosophical Society. Per le sue attività scientifiche. Diamond  ha ricevuto prestigiosi  riconoscimenti: la  ‘National Medal of Science’, il ‘Premio Tyler Environmental Achievement’ per l’ambiente, il ‘Cosmos Prize’  giapponese, la ‘Mac Arthur Foundation Fellowship’, oltre al ‘Premio Lewis Thomas’  pervenutogli dalla Rockefeller University che ha voluto attribuirgli anche il titolo di Poeta.

LECTIO MAGISTRALIS DI UN’ILLUSTRE STUDIOSO – Di passaggio in Italia, Diamond sarà  presente a Pistoia il prossimo 23 ottobre intervenendo nell’ambito del seminario ecologista  Internazionale  “GREEN ECONOMY  Innovazione, ambiente e ricerca-azione per un futuro sostenibile”, evento organizzato da Uniser, Biom, Assocazione di Cultura e Politica Litaliaintesta e Communication Strategies Lab dell’Università degli Studi di Firenze, con il patrocinio della Regione Toscana.  “Insieme ad altri autorevoli ospiti –  annuncia il prof. Alessandro Pagnini (Presidente del Polo Universitario di Pistoia) – parteciperà anche Jared Diamond, eccezionalmente presente da noi per svolgere un’attesissima Lectio magistralis intitolata   “Che cosa possiamo imparare dai popoli tradizionali ?”.  Va premesso che come grande studioso delle società umane, Diamond  si sta ultimamente occupando anche di scienze sociali e di sfide cruciali del nostro tempo  – precisa il  prof.  Alessandro Pagnini (docente di filosofia) –  perciò, analizzando i  principali problemi che il mondo dovrà affrontare  (determinati  da  comportamenti  autodistruttivi  dell’umanità),  le  sue ricerche comparative sono  mirate ad  elaborare  strategie  per mantenere  standard  di vita  sostenibili,  a  fronte della  sovrappopolazione  mondiale  e  dei  pericolosi  cambiamenti  climatici”.

AUTORE DI LIBRI DI SUCCESSO – Star emergente nel panorama culturale internazionale, J. Diamond è autore di numerosi fortunati libri di successo: “Il terzo scimpanzé. Ascesa e caduta del primate Homo sapiens” (1991), “Perché il sesso è divertente”, “Il mondo fino a ieri”, “Da te solo a tutto il mondo” (2014), e poi ancora “Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere”; ma il suo più celebre saggio è “Armi, acciaio e malattie. Breve storia degli ultimi tredicimila anni” (Einaudi 1997)” opera questa  vincitrice del  prestigioso  Premio Pulizer. Nella classifica dei libri libri digitali più acquistati su Amazon, a inizio anno in pole position c’è il saggio “Armi, acciaio e malattie”  di J.  Diamond: lo stesso autore occupa inoltre la quinta posizione con “Collasso”  e il decimo posto con “Il mondo fino a ieri”.

RAGIONEVOLI SPERANZE PER LA SOPRAVVIVENZA DEL PIANETA – Nell’affrontare scottanti problemi d’attualità che riguardano l’umanità intera, Diamond ha sostenuto che malattie, povertà e terrorismo sono in definitiva fenomeni derivanti dalle disuguaglianze sociali esistenti, risultato cioè delle eccessive differenze in termini di ricchezze fra le varie nazioni del mondo. Ricordandoci che intere civiltà del passato (Maya, Khmer, ecc) si sono estinte per la cattiva gestione delle risorse naturali, Diamond invita a prenderci cura dell’habitat da cui dipendiamo. Nel suo saggio “Da te solo a tutto il mondo”, egli ha pure dichiarato che noi occidentali potremmo vivere più sani e a lungo, imparando come i popoli indigeni, a perseguire stili di vita più sobri e salutari. Agli interessati segnaliamo che il Workshop “GREEN ECONOMY Innovazione, ambiente e ricerca-azione per un futuro sostenibile”  sarà svolto il  prossimo 23 ottobre, dalle ore 10 alle ore 18,  presso l’Aula Magna dell’Università di Pistoia.

Cristina Fontanelli

© Riproduzione Riservata