Club letterario

Il club del libro in onore di David Bowie

Duncan Jones, figlio di David Bowie, ha voluto omaggiare la memoria del padre a un anno dalla scua scomparsa, fondando online un club in suo onore
Il club del libro in onore di David Bowie

MILANO – A un anno dalla scomparsa della star della musica David Bowie, suo figlio Duncan Jones, ha voluto onorare la memoria del Duca Bianco fondando un circolo online in suo onore. Si tratta di un club del libro che vuole intraprendere una maratona letterareria. La prima scelta letteraria è ricaduta su Hawksmoor di Peter Ackroyd. Attualmente sembra che il romanzo di Ackroyd del 1985 sia già esaurito e trovare una copia fisica è quasi impossibile.

David Bowie amante della lettura

Bowie era conosciuto come un musicista camaleontico lungimirante che stava sempre cambiando, innovando e creando nuovi suoni e stili. Oltre alla sua fama mondiale grazie alla musica, David Bowie era conosciuto anche per essere un avido lettore, come molti hanno potuto notare dopo la sua morte, avvenuta esattamente un anno fa a 69 anni a causa di un cancro al fegato. Come avranno modo di ricordare alcuni, Bowie pubblicò nel 2013 un elenco dei suoi 100 libri preferiti sul suo sito web e le scelte della lista sono apparse ovunque nel 2016. Il 26 Dicembre, così, suo figlio Jones, ha deciso che voleva intraprendere la stessa maratona del padre, leggendo i libri di Peter Ackroyd sulla storia della Gran Bretagna. Nella stessa giornata Jones ha postato il suo primo tweet con relativo annuncio: “Va bene banda! Chiunque voglia unirsi a noi, stiamo leggendo ‘Hawksmoor’ di Peter Ackroyd, prima di continuare con altri libri fino al 1 ° febbraio”. Le opere che Jones ha scelto di leggere, infatti, spaziano dall’VIII secolo a.C. e il 2008, andando da Da George Orwell a Truman Capote.

Alcuni titoli dei libri preferiti da Bowie

Arancia meccanica di Anthony Burgess

Madame Bovary di Gustave Flaubert

Iliade di Omero

Lo sconosciuto di Albert Camus

I neonati della primavera di Wallace Thurman

Il Maestro e Margherita di Mikhail Bulgakov

Lolita di Vladimir Nabokov

Il Grande Gatsby di F. Scott Fitzgerald

La terra desolata di Thomas Elliot

1984 di George Orwell

Vita metropolitana di Fran Lebowitz

Sulla strada di Jack Kerouac

Il Gattopardo di Giuseppe Di Lampedusa

Inferno di Dante Alighieri

 

© Riproduzione Riservata
Commenti