bookcity 2020

Bookcity 2020, la nona edizione sarà in streaming

Bookcity 2020 avrò un palinsesto completamente in streaming, con personalità nazionali e internazionali, per scoprire la ricchezza della lettura e riflettere, tutti insieme, su temi di stretta attualità
Bookcity 2020, la nona edizione sarà in streaming

BOOKCITY MILANO 2020 sarà necessariamente un’edizione speciale, ma non per questo perderà lo spirito che da sempre la anima: avvicinare i milanesi, lettori e non, al libro e alla lettura. Anzi, il palinsesto, declinato in formato digitale per rispondere alle nuove direttive legate all’emergenza sanitaria, permetterà a BookCity di raggiungere nuovi pubblici e, con la potenza delle parole, abbracciare virtualmente tutta l’Italia.

Dall’11 al 15 novembre 2020 si terrà dunque la nona edizione di BOOKCITY MILANO, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura che coinvolge l’intera filiera del libro: editori grandi e piccoli, librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger, studenti, professori, lettori occasionali o forti, di ogni età.

Il programma

Un palinsesto completamente in streaming, con personalità nazionali e internazionali, per scoprire la ricchezza della lettura e riflettere, tutti insieme, su temi di stretta attualità, come l’emergenza climatica-ambientale, approfondita negli incontri dedicati a #terranostra, o la parità di genere, al centro del progetto del Comune di Milano “I talenti delle donne”.

L’inaugurazione

BookCity Milano inaugurerà mercoledì 11 novembre alle 21.30 con “Impressioni dalla terra”, una lectio magistralis della scrittrice e saggista britannica Zadie Smith sul ruolo che la letteratura può giocare nel comprendere la realtà in cui viviamo, fra giustizia sociale, inclusione, multiculturalismo e pandemia. Il filosofo evoluzionista Telmo Pievani dedicherà quindi il suo intervento al focus #terranostra, e, infine LaFil – Filarmonica di Milano, l’orchestra che unisce giovani promesse e musicisti affermati delle principali orchestre italiane e internazionali, concluderà la prima giornata con un programma musicale che spazia da Ives a Strauss, Debussy e Mahler, tornando a suonare dopo un anno dal trionfale ciclo Brahms alla Società del Quartetto con Daniele Gatti, con la soprano Nino Maichadze, star scaligera, e Marco Seco, che ha diretto il concerto di chiusura di BCM19.

Le scuole

Il giovedì di BookCity Milano, come da tradizione, è dedicato agli incontri per le scuole. In un anno difficile come quello che stiamo vivendo e che ha avuto e continua ad avere un impatto particolarmente forte sul mondo della scuola, BookCity per le Scuole diventa più che mai un punto di riferimento per una riflessione sulle grandi trasformazioni dell’universo scolastico e sui nuovi modelli didattici. Ed è proprio da questa consapevolezza che è nato, in collaborazione con BookCity Università, il progetto Lezioni milanesi: una serie di lezioni tenute da docenti degli atenei di Milano, pensate e dedicate agli studenti di diverse fasce d’età che i docenti e gli studenti possono utilizzare liberamente (a partire da dicembre 2020, su www.bookcitymilano.it).

Cultura tra la gente

Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia, BookCity ribadisce con forza la sua volontà d’essere un punto d’incontro della cittadinanza sempre più convinta della necessità di una cultura diffusa capace di arrivare su tutto il territorio urbano e coinvolgere tutte le fasce sociali. Ed è proprio con questo obiettivo che è nato il progetto BookCity: la lettura intorno promosso e ideato dall’Associazione BookCity Milano in collaborazione con Fondazione Cariplo nell’ambito del programma Lacittàintorno.

Il progetto si rivolge all’intera città di Milano e si propone di creare un reticolo ragionato delle diverse offerte culturali presenti sul territorio in modo da favorire l’incontro e la collaborazione di tutti coloro che vedono nel libro e nella cultura straordinari e ineludibili strumenti di crescita e di emancipazione sociale: scuole, insegnanti, educatori, editori, librai, bibliotecari e associazioni che, a qualsiasi livello, promuovono la lettura.

Piccoli lettori e sociale

BookCity Milano 2020 non ha dimenticato il pubblico dei più piccoli e dei giovani ai quali si rivolge con numerose iniziative e proposte delle Biblioteche Civiche di Milano per BCM Young.

BookCity Milano 2020 è come sempre particolarmente attenta al segmento sociale dei meno fortunati spesso costretti nella loro fragilità a una marginalità faticosa e ad essi dedica una serie di iniziative previste nel palinsesto di BCM per il Sociale.

Numerose infine le occasioni per riflettere e discutere, sempre in streaming, dei più svariati temi: #architettura, #design, #urbanistica, #arte, #illustrazione, #fumetto, #bambini, #ragazzi, #cibo, #cucina, #classici, #classiciitaliani, #legalità, #giustizia, #musica, #nuoveproposte, #premiletterari, #politicainternazionale, #psicologia, #filosofia, #spettacolo, #cinema, #sport, #storia, #viaggi.

I principali appuntamenti di Bookcity 2020

Tra gli appuntamenti che arricchiscono il palinsesto di #BCM2020 ricordiamo le celebrazioni per il 150esimo anniversario della Casa Editrice Libraria Ulrico Hoepli. La consegna del Premio Fernanda Pivano 2020 a Valeria Luiselli, che ha vinto con il romanzo “Archivio dei bambini perduti”. La premiazione dei finalisti della XXI edizione del Premio letterario Edoardo Kihlgren Opera Prima Città di Milano. L’appuntamento in ricordo di Pia Pera, “Quando la vita è un seme” con Piergaetano Marchetti, Emanuele Trevi, Emanuela Rosa-Clot, Marco Vigevani e Fra Carlo Cavallari.

La libro-intervista con una voce storica della comunità ambrosiana e al tempo stesso presidente di fondazioni internazionali impegnate nel campo della modernizzazione e dell’innovazione con Elio Franzini, Piero Bassetti, Stefano Rolando, Riccardo Fedriga e Luca Sossella. L’incontro “A Milano crescono sogni” con Marco Ferrari, David Guazzoni, Jacopo Lareno Faccini, Nicoletta Bortolotti e Ahmed Malis e la moderazione di Valeria Ciardiello. La riflessione sul ruolo di Milano come Città Creativa della Letteratura UNESCO con Filippo Del Corno, Piergaetano Marchetti, Edoardo Albinati e Alberto Rollo.

La conclusione

#BCM2020 si concluderà con un appuntamento del focus #terranostra, “Terra, comunità di destino”; Edgar Morin, uno dei più prestigiosi intellettuali del nostro tempo, che ci apre le porte di casa e da lì, grazie alla sua ricca formazione interdisciplinare, ci aiuta a riflettere sul mondo, sulla sua complessità e sulla necessità sempre più impellente di eliminare ogni steccato culturale (domenica 15 novembre, ore 20.00).

BookCity 2020 sarà celebrata attraverso il progetto “La radio tra le righe” di Radio3 che dedicherà un’intera puntata alla manifestazione: domenica 15 novembre alle ore 20.30.

 

© Riproduzione Riservata
Commenti