Al via domani a Chiari la Rassegna della Microeditoria

Aprirà i battenti domani, sino al 10 novembre prossimo, l'attesissima Rassegna della Microeditoria, una delle più importanti manifestazioni di settore a livello italiano...

Giunta alla sua XI edizione, la rassegna ospiterà oltre 100 espositori provenienti da tutta Italia, impegnati in 90 eventi. Testimonial d’eccezione saranno Philippe Daverio e Andrea De Carlo

MILANO – Aprirà i battenti domani, sino al 10 novembre prossimo, l’attesissima Rassegna della Microeditoria, una delle più importanti manifestazioni di settore a livello italiano. L’XI edizione verrà inaugurata domani alle 17.30 nei saloni di Villa Mazzotti a Chiari. La Rassegna è organizzata dall’Associazione Culturale l’Impronta di Chiari, in collaborazione con il Comune di Chiari, il Sistema Bibliotecario del Sud Ovest Bresciano e l’Ufficio di Milano del Parlamento Europeo ed è patrocinata dalla Provincia di Brescia e dalla Consigliera Provinciale di Parità e Camera di Commercio di Brescia.

LA RASSEGNA – Nata nel 2003 dalla volontà di valorizzare la produzione dei piccoli e medi editori italiani, la Microeditoria di Chiari prosegue nell’intento di garantire al pubblico un’offerta ricca ed eterogenea che si rinnova ogni anno, grazie alla presenza di oltre 100 espositori provenienti da tutta la penisola. Readings, presentazioni con gli autori, incontri con i Grandi Ospiti, mostre, tavole rotonde e laboratori per i più piccoli in un programma che comprende circa 90 eventi durante la tre giorni di manifestazione. Proposte culturali nuove e attente che aprono il dibattito su temi di grande attualità e stimolano il confronto con alcuni dei più importanti esponenti della cultura italiana e internazionale. Tra questi, il celebre scrittore Andrea De Carlo e il critico d’arte Philippe Daverio.

L’XI EDIZIONE – La protagonista indiscussa dell’edizione 2013 sarà la cultura, intesa come punto da cui ripartire, basandosi sul presupposto che ‘Con la cultura si mangia!’. Questo è diventato lo slogan della rassegna di quest’anno che, da domani a domenica, offrirà ai visitatori numerose occasioni di incontro e  confronto su diversi temi riguardanti l’ arte, grazie alle testimonianze dirette degli addetti ai lavori. Tra i vari incontri, sono in programma in particolare due appuntamenti di particolare interesse per gli editori, ma aperti anche al pubblico e agli aspiranti scrittori. Il primo, organizzato da Bel-Ami Edizioni, è la presentazione del libro “Come presentare una proposta editoriale” dell’autrice Amalia Maria Amendola. Si tratta di una sorta di manuale di istruzioni che contiene gli errori da evitare ed una serie di consigli utili su come farsi pubblicare non a pagamento. Il secondo invece illustrerà gli step necessari per progettare, pubblicare e distribuire una pubblicazione digitale con Twixl Publisher.


SLOVACCHIA PAESE OSPITE DELL’EDIZIONE 2013
– Da quest’anno la Microeditoria varca i confini nazionali e ospita un Paese straniero, la Slovacchia. L’idea che nasce dalla volontà di creare una rete con altre realtà europee. Si è pensato alla Slovacchia in quanto sta lavorando molto bene sia con autori che con editori italiani, e quindi rappresenta un’opportunità da cogliere per arricchire la proposta e fornire un quadro completo del mondo dell’editoria.

7 novembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti