I consigli della community

5 libri da consigliare a chi non è un appassionato lettore

Vi abbiamo chiesto quale libro consigliereste di leggere a chi non è ancora un amante della lettura come voi. Vediamo i titoli più citati
5 libri da consigliare a chi non è un appassionato lettore

MILANO – La lettura non è una passione che nasce spontaneamente, bisogna coltivarla fin da giovani. Non tutte le persone sono state travolte da questa fantastica passione. Questo può essere dipeso da diversi motivi, dai giri di amicizie ad altri interessi che sono stati sempre anteposti alla lettura di un buon libro. Avrete sicuramente anche voi degli amici che non condividono la vostra passione per la lettura e vi abbiamo chiesto quale libro gli consigliereste per trasmettergli tutto il vostro amore per i libri. Vediamo insieme le opere che hanno riscosso più successo.

.

1)Il cacciatore di Aquiloni” di Khaled Hosseini

Una storia che ci insegna come il passato faccia parte della nostra vita. Amir ne fa le spese sulla sua pelle. Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul. Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati…

.

2)La casa degli spiriti” di Isabel Allende

Isabel Allende in questo suo primo romanzo, riesce a descrivere degli eventi realmente accaduti della storia del primo ventennio del novecento in Cile. La storia è incentrata sulle vicende della famiglia Del Valle e della famiglia Trueba. Entrando in questo libro potreste essere spettatore delle delle tribolazioni passate da tutti i membri delle due famiglie. Storie e intrecci amorosi in cui potreste diventare protagonisti. Scommettiamo che ognuno di voi vorrebbe poi conoscere Clara. Chi non vorrebbe conoscere una ragazza che può parlare con lo spirito dei morti? Vi divertirete sicuramente.

.

3)Come un romanzo” di Daniel Pennac

Il libro perfetto per chi non è ancora un appassionato lettore. Infatti il libro, attraverso l’analisi del comportamento e l’interazione con l’oggetto libro e i suoi contenuti, che Pennac riesce a dimostrare alcune storture dell’educazione non solo scolastica, ma anche familiare. La lettura viene spesso presentata come un dovere, Pennac invece la pone come un diritto e arriva a ritrarne un catalogo vero e proprio. Attraverso la lettura del libro magari scoprirete quali siano i motivi per cui non abbiate mai avuto la passione della lettura.

.

4) “L’ombra del ventodi Carlos Ruiz Zafón

Quale miglior libro da consigliare se non una storia con i libri protagonisti principali della trama? Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all’oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro “maledetto” che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell’anima oscura della città. Vorreste perdervi anche voi in un cimitero di libri dimenticati?

.

5) L’alchimista” di Paulo Coelho

“L’Alchimista” è la storia di una iniziazione. Così come questo libro può essere una iniziazione alla lettura. Protagonista della storia è il giovane Santiago che, alla ricerca di un tesoro sognato, intraprende quel viaggio avventuroso, insieme reale e simbolico che lo porterà fino all’Egitto delle Piramidi. E sarà proprio durante il viaggio che il giovane, grazie all’incontro con il vecchio Alchimista, salirà tutti i gradini della conoscenza.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti