Sei qui: Home » Libri » 5 libri da leggere che raccontano la bellezza delle cattedrali
Consigli di lettura

5 libri da leggere che raccontano la bellezza delle cattedrali

Ecco 5 libri in cui le cattedrali, da sempre elemento principale di una città, sia architettonicamente che simbolicamente, sono protagoniste

Vogliamo proporvi 5 libri che hanno reso omaggio alla figura della cattedrale – reale o immaginaria che sia. Un elemento che fin dall’antichità è stato centrale nella storia delle città. Con la loro maestosità e la bellezza artistica e architettonica, le cattedrali erano il punto di riferimento per fedeli e uomini di potere.

5 libri che raccontano la bellezza delle cattedrali

“Notre Dame de Paris”, Victor Hugo – Cattedrale di Notre Dame

Si tratta di uno dei romanzi più famoso della storia, un’opera che fu in grado di salvare dal degrado la maestosa cattedrale della capitale francese. La storia raccontata da Hugo rende omaggio alla bellezza artistica e spirituale della cattedrale mischiando amore, fede, cristianità e paganesimo. Rendendo Notre Dame famosa in tutto il mondo. Ecco la trama: Esmeralda, una giovane zingara di grande avvenenza, è solita danzare sul sagrato della chiesa di Notre-Dame, cuore della Parigi medievale. L’arcidiacono Frollo è attratto dalla giovane donna e, pur fra sentimenti contraddittori, cerca di farla rapire dal campanaro Quasimodo, un essere deforme fino alla mostruosità. Ma il capitano Phoebus de Châteaupers la trae in salvo e conquista il suo amore.

“I pilastri della terra”, Ken Follett – Cattedrale di Kingsbridge

Tra i libri che parlano di cattedrali, “I pilastri della terra”. Quella descritta da Ken Follett è una cattedrale in costruzione nella cittadina immaginaria di Kingsbridge, non riconducibile alla Kingsbridge reale situata a sud dell’Inghilterra.la storia, ambientata nel XII secolo racconta, tra le altre vicende, lo sviluppo dell’architettura gotica, il suo affrancamento da quella Romanica. Nell’opera più acclamata di Follett, intreccio, azione e passioni si sviluppano così sullo sfondo di un’era ricca di intrighi e cospirazioni, pericoli e minacce, guerre civili, carestie, conflitti religiosi e lotte per la successione al trono.

“La cattedrale del mare”, Ildefonso Falcones – Cattedrale di Santa Maria del Mar

La cattedrale a cui fa riferimento il titolo del romanzo di Ildefonso Falcones è proprio la cattedrale di Santa Maria del Mar che si trova a Barcellona, nel cuore del quartiere della Ribera. Considerata la più bella della città, è l’unica costruita interamente in stile gotico- catalano. La storia racconta “l’incontro” del piccolo Arnau con le maestose mura di una grande chiesa in costruzione. la storia di Santa Maria del Mar sarà il cardine delle tormentate vicende della sua esistenza. Figlio di un servo fuggiasco, nella capitale catalana Arnau trova rifugio e quella sospirata libertà che a tutt’oggi incarna lo spirito di Barcellona, all’epoca in pieno fermento.

classifica-dei-10-libri-piu-venduti-1201-568

Classifica dei 10 libri più venduti della settimana, Ken Follett resta in testa

Ken Follett resta primo nella classifica dei 10 libri più venduti della settimana seguito da Fabio Volo e Lyon Gamer

 

“Il gioco dell’angelo”, Carlos Ruiz Zafón – Cattedrale di Santa Maria del Mar

Anche Carlos Ruiz Zafón dedica un romanzo alla bellissima cattedrale di Santa Maria del Mar a Barcellona. È proprio questa costruzione sacra ad ispirare il protagonista del romanzo “Il gioco dell’angelo” David Martín, grazie alla quale riuscirà a scoprire un mistero nascosto nel libro “Lux Aeterna” precedentemente preso dal Cimitero dei libri perduti.

“All’ombra della cattedrale”, Nerea Riesco – Cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia

La cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia è una delle più grandi cattedrali gotiche del mondo occidentale. Costruita sull’antica moschea di Almohadi, è unica nel suo genere e meravigliosamente decorata. Proprio qui è ambientato il romanzo di Nerea Riesco “All’ombre della cattedrale”. Durante la messa in onore dei defunti durante la festività di Ognissanti, le campane della Giralda iniziano a suonare in maniera caotica e assordante, tutto inizia a tremare sotto uno dei terremoti più violenti della città. Dopo un momento che pare un’eternità, tutto si ferma. Dona Julia, proprietaria della stamperia più importante di Siviglia, trova la via d’uscita e fugge tra le braccia di Leon de Montenegro, l’affascinante apprendista che viene da Malta.

 

© Riproduzione Riservata