Nuove uscite letterarie

I 10 libri da leggere in uscita a novembre

Durante il mese di novembre arriveranno diverse novità in libreria. Da Camilla Läckberg a Paolo Cognetti, scopriamo insieme le novità del mese
I 5 libri da leggere in uscita a dicembre

MILANO – Durante il mese di novembre arriveranno diverse novità in libreria, complice il periodo dell’anno in cui si concentrano le principali uscite editoriali. Da Camilla Läckberg a Paolo Cognetti, scopriamo insieme le novità del mese.

 

Diario di una schiappa. Una vacanza da panico – Jeff Kinney (6 novembre)

Grande attesa per il dodicesimo libro della fortunata serie “Diario di una Schiappa” ideata da Jeff Kinney. La serie ha superato 200 milioni di copie nel mondo, di cui oltre 4,5 milioni in Italia. Questa volta Greg dovrà “affrontare” le vacanze invernali su un’isola tropicale con la sua famiglia.

 

Bozze. Prima e seconda parte – Antonio Dikele Distefano (6 novembre)

Non ho scritto un romanzo. Ho scritto una cosa che vorrei che leggessi. Ho scritto che mi sento piccolo rispetto al mondo quando provo a capire come mi sento. Ho scritto che vorrei un amore di cui non devo preoccuparmi. Ho scritto che sono stanco. Se le mie parole ti piaceranno e sentirai che condividendole con altri possano essere d’aiuto fallo. Condividi quello che ho scritto con più persone possibili. Io ho iniziato a scrivere per questo.

La misura dell’uomo  – Marco Malvaldi (6 novembre)

Marco Malvaldi per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, che ricorreranno nel 2019, ha scritto un romanzo storico dalle tinte gialle con un inedito Leonardo nei panni di investigatore alla corte di Ludovico il Moro. Il romanzo è arricchito da mappe e disegni leonardeschi per ricreare al meglio le atmosfere dell’epoca.

 

Senza mai arrivare in cima. Viaggio in Himalaya – Paolo Cognetti (6 novembre)

Che cos’è l’andare in montagna senza la conquista della cima? Un atto di non violenza, un desiderio di comprensione, un girare intorno al senso del proprio camminare. Questo libro è un taccuino di viaggio, ma anche il racconto illustrato, caldo, dettagliato, di come vacillano le certezze col mal di montagna.

Cara Napoli – Lorenzo Marone (8 novembre)

Acuto osservatore dei piccoli e grandi fatti di cronaca della sua città, Lorenzo Marone sceglie di raccontare Napoli a modo suo, lasciandosi sorprendere da ciò che gli accade intorno così da raccogliere storie, incontri e aneddoti: i “Granelli” della sua rubrica settimanale su “la Repubblica” di Napoli.

Donne che non perdonano – Camilla Läckberg (13 novembre)

Sono state tradite, umiliate, percosse, come tante altre donne. Ma adesso ne hanno abbastanza. E qualcuno dovrà pagare. La protagonista è Ingrid, un’ex giornalista che ha rinunciato alla carriera per il marito e ora scopre che lui la tradisce.

Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa – Luis Sepúlveda (15 novembre)

Da una conchiglia che un bambino raccoglie su una spiaggia cilena, a sud, molto a sud del mondo, una voce si leva, carica di memorie e di saggezza. È la voce della balena bianca, l’animale mitico che per decenni ha presidiato le acque che separano la costa da un’isola sacra per la gente nativa di quel luogo, la Gente del Mare.

 

I tacchini non ringraziano – Andrea Camilleri e Paolo Canevari (19 novembre)

Lo zoo personale di Andrea Camilleri è fatto di animali e di storie che entreranno nella nostra vita per sempre. Sono ritratti en plein air: impossibile leggerli e vederli senza sentire dentro qualcosa di fortissimo, perché sono pieni di affetto, confondono il confine tra la coscienza umana e quella degli animali e sono sempre a favore di questi ultimi, nel senso di un’armonia della vita solo nel rispetto di tutte le specie viventi.

Fuoco e sangue – George R. R. Martin (20 novembre)

L’emozionante storia dei Targaryen prende vita in questa opera magistrale dall’autore de “Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco”, che ha ispirato la serie HBO “Game of Thrones”. Secoli prima degli eventi de Il Trono di Spade, Casa Targaryen – l’unica famiglia di signori dei draghi a sopravvivere al Disastro di Valyria – si stabilì a Roccia del Drago. Con Fuoco e Sangue ha così inizio la loro storia sotto il leggendario Aegon il Conquistatore, creatore del Trono di Spade.

 

Vuoto – Maurizio De Giovanni – (27 novembre)

Anche le vite all’apparenza più piene possono nascondere un vuoto incolmabile. Ed è in questo vuoto che devono affacciarsi i Bastardi. Un’insegnante di liceo scompare nel nulla e i Bastardi di Pizzofalcone, che a dispetto dei tanti nemici interni al corpo di polizia sono ormai una delle migliori squadre investigative della città, hanno il compito di ritrovarla. O almeno di ritrovare il suo corpo.

© Riproduzione Riservata
Commenti