novità in libreria

I 10 libri da non perdere in uscita ad Aprile

Da Claudio Magris a Marco Malvaldi, scopriamo le principali novità che attendono i lettori durante questo mese
I 10 libri da non perdere in uscita ad Aprile

MILANO – Nuove uscite in libreria durante il mese di Aprile. Da Claudio Magris a Marco Malvaldi, scopriamo le principali novità che attendono i lettori durante questo mese.

Le cose che bruciano di Michele Serra (4 aprile)

Attraverso l’eroe attaccabrighe e insofferente del romanzo, Michele Serra guarda allo spirito dei tempi facendone emergere la rabbia, l’inconcludenza, la comica mediocrità. Ma anche le piccole illuminazioni che salvano la vita.

Tempo curvo a Krems di Claudio Magris (4 aprile)

I cinque protagonisti di questi racconti si ritrovano tutti a fare i conti con un tempo che sembra non avere inizio né fine, corrente di un fiume che conduce alla foce e alla sorgente.  Ironicamente crudeli, malinconicamente sobri, i cinque personaggi sembrano a poco a poco attutire l’intensità delle loro esistenze, sfumando la distinzione tra finzione e realtà.

Sentimento italiano di Valerio Massimo Manfredi (8 aprile)

Valerio Massimo Manfredi in questo libro ci ricorda che essere italiani, appartenere a questo popolo e vivere sul suo territorio, ci consente gioie inestimabili, ma al contempo ci impone una continua ridefinizione del nostro sentimento italiano.

Cento cuori dentro di Gio Evan (9 aprile)

Uno scrittore, Leon, il suo manager, Bruce, che è anche il suo migliore amico, un consigliere-santone di origine guatemalteca, Bongo, che non esce mai di casa. O meglio, esce di casa solo per salire sul suo tetto, ad ammirare il cielo. Leon è nel pieno di una crisi creativa ed esistenziale, che non fa che aggravarsi quando incontra la ragazza.

Magia nera di Loredana Lipperini (10 aprile)

Loredana Lipperini rende omaggio ai generi che ama e pratica da sempre in una collezione di storie da brivido.

Le stelle di Capo Gelsomino di Elvira Serra (11 aprile)

Con grazia e tenerezza, Elvira Serra dipana in queste pagine il filo rosso con cui ogni madre si lega alla figlia per sempre. Intreccia una narrazione in cui nulla è ciò che sembra. Ci conduce nella più intima delle esplorazioni e nella più ardita delle avventure: la ricerca delle proprie radici.

La libreria del tempo andato di Amy Meyerson (18 aprile)

La libreria del tempo andato è un inno alla forza dei legami familiari e al potere che hanno i libri di connetterci con le persone che amiamo. Perché spesso regalare un libro è un modo per confessare sentimenti che non riusciamo a esprimere a parole.

La congiura dei fratelli Shakespeare di Bernard Cornwell (18 aprile)

Due fratelli avvolti dal mistero e dalla leggenda. Un’epoca tanto pericolosa quanto affascinante. Nel cuore dell’Inghilterra elisabettiana, Richard Shakespeare sogna una carriera brillante all’interno del mondo teatrale londinese, mondo dominato da suo fratello maggiore, William. Ma Richard è un attore squattrinato, che sopravvive solamente grazie al suo bel viso, alla lingua tagliente e a piccoli furti. A poco a poco allontanatosi dal fratello, la cui fama cresce sempre di più, Richard è fortemente tentato di abbandonare la fedeltà alla famiglia.

Vento in scatola di Marco Malvaldi (18 aprile)

Romanzo a quattro mani con cui Marco Malvaldi senza abbandonare l’ironia, il gusto del paradosso, l’esuberante inventiva, ha voluto regalarci, insieme a Glay Ghammouri, l’opportunità di guardare al carcere dall’altro lato delle sbarre.

La vita così, all’improvviso di Marco Ventorino (24 aprile 2019)

Un fine settimana di primavera, uno come tanti per il famoso chirurgo, professor Federico de Alessandri, stimato professionista e marito della giovane e bella Isabel; per il giovane Claudio Improta, assistente del professore; per il dottor Ettore Rossi, medico anestesista e single incallito, e per Stefania Aloisio, infermiera dalla vita complicata e difficile.

© Riproduzione Riservata