Manie da lettore

10 cose che un lettore è disposto a fare per amore dei libri

Abbiamo chiesto alla nostra community di lettori qual è la cosa più strana che abbiano fatto in nome della lettura. Scopriamo insieme le testimonianze più stravaganti e curiose
10 cose che un lettore è disposto a fare per amore dei libri

MILANO –  Sicuramente vi è capitato più volte di esservi battuti a difesa della lettura e ancor di più dei vostri libri preferiti. In passato vi abbiamo parlato delle manie più diffuse tra i lettori, ma le cose che sono disposti a fare gli amanti dei libri sono davvero infinite.  Vi abbiamo chiesto qual è la cosa più strana che abbiate fatto per amore della lettura, scopriamo insieme le testimonianze più stravaganti!

.

1) “Se può essere abbastanza “strano”, aver ricomprato lo stesso libro per un formato migliore, per caratteri di stampa più grandi oppure per una diversa traduzione. Ma credo che la cosa più “strana” sia continuare ad acquistare libri mentre se ne possiedono alcuni che sono anche decenni che aspettano di essere letti.” (Luca Quercioli) 

.

2) Ho fatto evaporare tutta l’ acqua per la pasta…niente pranzo e pentola bruciata. Per fortuna nessuno ha chiamato i pompieri…mi avrebbero rinchiusa.” (Enrica Lamberti)

.

3) “Mi sveglio in piena notte …per finire un capitolo…..leggo mentre gli altri dormono…mentre cucino mentre viaggio…ogni scusa vale e regalo libri cercando di far capire che e’ quello che vorrei io” (Emily Bronte) 

.

4) “Mi sono nascosta con tanto di straccio e scopettone perché non tt capiscono una persona amante dei libri c’è gente che la ritiene una perdita di tempo e allora io mi nascondo poi come sento i passi…..pronta!” (Cristina Salvatori)

.

5) Io ho passato mattinate al mare con un libro in mano senza accorgermi che ora fosse,…rinuncio a programmi televisivi per leggere (libri), ..vado dalla parrucchiera con un mio libro.” (Angela Pellegrini) 

.

6) “Rovistare vicino ad un cassonetto perché avevo adocchiato una busta di libri… e trovarne due … bellissimi… poesie di Baudelaire e racconti di Calvino. “ (Anna Ferrante) 

.

7) “Pagare il supplemento bagagli in aereo per portarmi dei (tanti) libri in vacanza quando non c’era l’e-book” (Alessandra Raggi) 

.

8) “Comprare un libro e regalarlo a chi aveva chiesto il tuo in prestito.” (Erika) 

.

9) “Forse dire ‘ti amo’ al commesso della libreria per avermi venduto “Harry Potter and the Order of the Phoenix” con un giorno di anticipo sulla data di uscita…” (Chiara Rota Bulò) 

.

10) “Stare una giornata intera seduta sul divano per finire un libro di 650 pagine in un giorno” (Mary Cannata) 

.

.

© Riproduzione Riservata
Commenti