Serie tv

Cursed, la serie tv con Katherine Langford ispirata alla leggenda arturiana

Tra i titoli dell'estate e i più visti in assoluto su Netflix, spicca la serie tv "Cursed", ispirata all'omonimo romanzo del 2019 di Tom Wheeler e Frank Miller. Ecco, di cosa parla
cursed

Tra i titoli dell’estate e i più visti in assoluto su Netflix, spicca la serie tv “Cursed“, ispirata all’omonimo graphic novel del 2019 di Tom WheelerFrank Miller. Star della serie è Katherine Langford, volto celeberrimo di Tredici, questa volta nei panni di Nimue, la Dama del Lago che appare, con nomi diversi, nel ciclo arturiano. 

Dal romanzo alla serie tv

Il romanzo si propone di rivisitare uno degli episodi più celebri del ciclo arturiano: il mito di Nimue. L’interesse per la storia non si è esaurito con il libro. Infatti, Cursed ha debuttato proprio qualche giorno fa come serie sulla piattaforma streaming Netflix. Frank Miller e Tom Wheeler, autori del romanzo, sono stati coinvolti attivamente nel progetto nelle vesti di produttori assieme ai produttori esecutivi Silenn Thomas e Zetna Fuentes.

Di cosa parla

Cursed racconta la storia della giovane e oscura Nimue, fanciulla del Popolo Fatato destinata un giorno a diventare la famosa Dama del Lago. Nimue è cresciuta come un’emarginata. Il suo legame profondo con la magia oscura spaventa tutti gli abitanti del villaggio di druidi in cui è cresciuta e lei non desidera altro che partire… Fino a quando la sua gente viene massacrata dai Paladini Rossi e il destino stesso di Nimue cambia per sempre. Incaricata dalla madre morente di riportare un’antica spada a un leggendario stregone, Nimue diviene l’unica speranza del suo popolo. La sua missione non lascia spazio alla vendetta, ma intanto il suo potere cresce e con esso il suo desiderio di rivalsa.

Chi è Nimue nella leggenda arturiana

Conosciuta anche come Viviana o Dama del Lago, Nimue è un affascinante quanto complesso personaggio del ciclo arturiano. A lei vengono attribuite gesta diverse. Talvolta rappresentata come colei che consegna a Re Artù la spada Excalibur. Altre volte come colei che porta il re morente ad Avalon dopo la Battaglia di Camlann. Pare, inoltre, che il personaggio della Dama del Lago possa avere un’origine comune con un altro importante personaggio femminile arturiano, Morgana. Sia Morgana che la Dama del Lago sono spesso associate alla magica isola di Avalon, citata già da Goffredo di Monmouth come luogo in cui venne forgiata Excalibur e riparo di Artù dopo la battaglia con Mordred.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti