ARTE - Turner Prize 2014

Il filmaker Duncan Campbell si aggiudica il Turner Prize 2014

Come vi avevamo segnalato ieri pomeriggio, in serata è stato annunciato il vincitore del Turner Prize 2014: Duncan Campbell, nato a Dublino nel 1972, vive e lavora a Glasgow. Conosciuto per i suoi film su personaggi controversi come...

Il Turner Prize, è il premio di arte contemporanea più famoso del Regno Unito, organizzato dalla Tate Gallery e riservato ad artisti britannici al di sotto dei 50 anni di età. Tra i vincitori delle passate edizioni spiccano nomi di artisti come Gilbert & George, Anish Kapoor, Damien Hirst, Chris Ofili e Grayson Perry. Il vincitore di quest’anno è Duncan Campbell, che è stato scelto per la sua opera ”It for Others 2013”, già presentata al Padiglione della Scozia all’ultima Biennale di Venezia

MILANO – Come vi avevamo segnalato ieri pomeriggio, in serata è stato annunciato il vincitore del Turner Prize 2014: Duncan Campbell, nato a Dublino nel 1972, vive e lavora a Glasgow. Conosciuto per i suoi film su personaggi controversi come l’attivista politico irlandese Bernadette Devlin o il costruttore di automobili John DeLorean, Campbell ha vinto l’edizione 2014 del Turner Prize con l’opera “It for Others 2013”, risposta all’film di Chris Marker e Alain Resnais del 1953 dal titolo “Statues Also Die” che ha esaminato come il significato dei manufatti africani venga modificato nel momento in cui vengono esposti nei musei occidentali. L’opera vincitrice include inoltre il nuovo lavoro del coreografo Michael Clark. Il premio di quest’anno (che ammonta a 25.000£) è stato assegnato dall’attore Chiwetel Ejiofor, candidato all’Oscar per il suo ruolo in “12 anni schiavo”, diretto da Steve McQueen, che nel lontano 1999 aveva vinto anche lui il Turner Prize.

2 dicembre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti