Sei qui: Home » Intrattenimento » Cinema » “Brooklyn”, il film tratto dal romanzo di Colm Tóibín

“Brooklyn”, il film tratto dal romanzo di Colm Tóibín

Scopriamo il film “Brooklyn” (2015), un’appasionante storia d’amore tratta dal celebre romanzo di Colm Tóibín

Brooklyn” è un film drammatico e sentimentale del 2015, diretto dal regista John Crowley e prodotto da Wildgaze Film, Parallel Film Productions, Irish Film Board e Item 7, basato sull’omonimo romanzo di Colm Tóibín pubblicato nel 2009. 

Proiettato durante importanti rassegne cinematografiche come “Sundance Film Festival”, “Toronto International Film Festival” e “London Film Festival”, il lungometraggio è stato presentato in Italia al “Torino Film Festival” e distribuito nelle sale dalla 20th Century Fox nel 2016.

Il film racconta una storia d’amore che lega la protagonista non solo alla sua famiglia e al suo innamorato, ma anche alla terra in cui approderà in cerca di fortuna. “Brooklyn” verrà trasmesso questa sera, martedì 12 settembre, alle 21:12 su Canale 5.

La trama di “Brooklyn” (2015)

Le vicende narrate in “Brooklyn” sono ambientate nell’Irlanda degli anni Cinquanta e vedono protagonista Eilis Lacey (Saoirse Ronan), una giovane decisa a emigrare negli Stati Uniti alla ricerca di un futuro migliore.

Dopo un lungo viaggio in nave, la ragazza approderà a New York e si stabilirà a Brooklyn, un luogo dove troverà non solo un’occupazione stabile, ma anche l’amore dell’italoamericano Tony Fiorello (Emory Cohen) con cui si sposerà in segreto.

Nel romanzo come nel film, la vita newyorkese di Eilis verrà stravolta da un lutto improvviso che la spingerà a tornare in Irlanda. Nella sua terra natale, la ragazza riscoprirà le abitudini e gli affetti di un tempo, iniziando a maturare incertezza rispetto al suo rientro a Brooklyn da Tony.

Il successo tra letteratura e cinematografia

Al momento della sua pubblicazione, il romanzo “Brooklyn” è stato ampiamente apprezzato dalla stampa britannica e statunitense che ha evidenziato la grande capacità dell’autore di raccontare i protagonisti delle vincende con una particolare profondità introspettiva.

L’opera di di Colm Tóibín, infatti, è stata premiata come miglior romanzo ai “Costa Book Awards, classificata tra i dieci migliori romanzi storici da “The Observer” nel 2012 e posizionata al 51° posto nella rassegna dei cento migliori libri del XXI secolo da “The Guardian” nel 2019.

Il lungometraggio di John Crowley, invece, ha ricevuto tre nomination agli Oscar ed è stato premiato ai “British Academy Film Awards” come miglior film nel 2016 e ai “British Independent Film Awards” per l’interpretazione dell’attrice protagonista Saoirse Ronan nel 2015.

Una citazione dal film “Brooklyn” (2015)

Il cuore del film “Brooklyn” è il racconto del percorso di crescita di una giovane donna alla ricerca della propria identità e indipendenza, un concetto ben espresso attraverso una delle più significative battute del lungometraggio:

“Finché un giorno spunterà il sole, forse non te ne accorgerai subito, la sua luce sarà tenue e ti sorprenderai a pensare a qualcosa o al qualcuno che non ha alcuna attinenza per il passato, qualcuno che appartiene solo a te, e capirai, che la tua vita è lì” – Eilis Lacey (Saoirse Ronan)

Lo spettatore di “Brooklyn” non assisterà solamente alla narrazione di una storia d’amore che unisce la protagonista al suo innamorato e alla sua famiglia, ma anche al racconto del profondo legame con i luoghi in cui si snodano le vicende.

Possiamo affermare, dunque, che questa citazione riassume il significato di “Brooklyn”: il luogo a cui siamo più legati non è necessariamente la nostra terra natale, ma la terra in cui abbiamo deciso di mettere le nostre radici e costruire la nostra vita.

Appuntamento in prima serata su Canale 5 con il film “Brooklyn”

L’appuntamento con l’appassionante storia d’amore di “Brooklyn” è per oggi, martedì 12 settembre, alle ore 21:12 su Canale 5.

Coloro che non saranno davanti alla tv questa sera, invece, potranno vedere il film sulle principali piattaforme di streaming: YouTube, Google Play Film, Apple TV, Amazon Prime Video e Disney+. 

© Riproduzione Riservata

Lascia un commento