Sei qui: Home » Frasi » “Ti manderò un bacio con il vento”, analisi e significato del verso d’amore per eccellenza

“Ti manderò un bacio con il vento”, analisi e significato del verso d’amore per eccellenza

Per celebrare la bellezza del gesto d'amore per eccellenza, perdiamoci nei versi con cui si inizia la poesia "Il bacio" che non smetteranno mai di emozionarci.

Oggi 6 luglio, giorno in cui ricorre l’International Kissing Day, ovvero la Giornata Mondiale del Bacio, lasciamoci trasportare dai versi iniziali della poesia “Il Bacio”, che alcuni attribuiscono a Pablo Neruda: parole che non smetteranno mai di emozionarci.

“Ti manderò un bacio con il vento
e so che lo sentirai,
ti volterai senza vedermi ma io sarò li”

Il significato del verso

L’autore della poesia “Il bacio” già in queste prime tre righe ci regala una profonda riflessione sul valore del bacio come simbolo di amore, intimità e connessione. Attraverso immagini potenti e una ricca simbologia, l’autore guida il lettore in un viaggio emozionale che esplora la potenza dell’amore di superare la distanza e di creare legami invisibili ma fortissimi.

Il bacio, semplice e universale, diventa il mezzo attraverso il quale il poeta esprime il suo desiderio di presenza e di vicinanza, offrendoci una visione dell’amore che è tanto concreta quanto eterea, tanto reale quanto onirica. Un gesto tanto semplice quanto forte, capace di superare i limiti di tempo e spazio per arrivare alla persona amata.

La poesia “Ti manderò un bacio con il vento”, attribuita a Pablo Neruda ma senza una certezza legata al reale autore di questi versi, è un’esplosione di sentimenti ed emozioni che travalicano il tempo e lo spazio, regalando al lettore una sensazione di intimità e bellezza. In questa lirica, il bacio non è soltanto un gesto d’amore, ma diventa un simbolo potente di connessione e di vicinanza spirituale, capace di superare le barriere fisiche e temporali.

Il Bacio: un sesto semplice e universale

Il bacio, nella sua essenza, è un gesto di affetto e di intimità che può esprimere una vasta gamma di emozioni, dalla passione ardente all’amore tenero, dalla consolazione alla celebrazione. Nella poesia, questo semplice gesto viene elevato a un atto di amore trascendente. “Ti manderò un bacio con il vento” suggerisce un modo di comunicare l’affetto che è tanto potente quanto discreto, un bacio che può essere percepito senza essere visto, creando una connessione che va oltre la presenza fisica.

Le prime righe della poesia evocano un senso di attesa e desiderio che è al cuore dell’esperienza umana dell’amore. L’idea che il bacio possa essere sentito senza essere visto suggerisce un livello di intimità che trascende la percezione sensoriale ordinaria.

Il poeta esprime la certezza che l’amata, pur non vedendolo, sentirà la sua presenza. Questa immagine racchiude il potere del pensiero e del sentimento di essere avvertiti anche a distanza, creando un legame profondo e invisibile tra gli amanti.

“Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni.” Questo verso introduce una dimensione onirica, dove il bacio diventa un simbolo della connessione tra il mondo dei sogni e la realtà. Versi che invitano a vedere l’amore non solo come un’esperienza fisica, ma come un viaggio attraverso il mondo dell’immaginazione e del sogno. Il bacio trasportato dal vento diventa allora un mezzo per navigare tra questi due mondi, portando con sé l’essenza dell’amore e del desiderio.

Il bacio in questa poesia è più di un semplice segno d’affetto: è un atto di trasformazione. “Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi” è una metafora che evoca l’idea di rinascita e di fioritura. Il bacio diventa allora un simbolo della capacità dell’amore di rinnovare e di far fiorire la vita dell’altro, proprio come la primavera porta nuova vita e bellezza alla natura.

Il Bacio 

Ti manderò un bacio con il vento
e so che lo sentirai,
ti volterai senza vedermi ma io sarò li.
Siamo fatti della stessa materia
di cui sono fatti i sogni
Vorrei essere una nuvola bianca
in un cielo infinito
per seguirti ovunque e amarti ogni istante.
Se sei un sogno non svegliarmi.
Vorrei vivere nel tuo respiro
(Mentre ti guardo muoio per te
Il tuo sogno sarà di sognare me
Ti amo perché ti vedo riflessa
in tutto quello che c’è di bello)
Dimmi dove sei stanotte
ancora nei miei sogni?
Ho sentito una carezza sul viso
arrivare fino al cuore.
Vorrei arrivare fino al cielo
e con i raggi del sole scriverti ti amo.
Vorrei che il vento soffiasse ogni giorno
tra i tuoi capelli,
per poter sentire anche da lontano
il tuo profumo!
(Vorrei fare con te quello
che la primavera fa con i ciliegi)

El Beso 

Te mando un beso con el viento
y sé que sientes,
te das la vuelta sin verme, pero yo estaré allí.
Estamos hechos de la misma materia
de los cuales están hechos los sueños
Me gustaría ser una nube blanca
en un cielo infinito
a seguir a todas partes y disfrutando cada momento.
Si eres un sueño no despertarme
Yo quiero vivir en tu aliento
Mientras te miro muero para ti
Su sueño se hará soñar conmigoTe quiero porque te ves reflejado
en todo lo que es bello
Dime dónde estás esta noche
incluso en mis sueños?
Sentí una palmada en la cara
llegar al corazón
Me gustaría llegar al cielo
y con los rayos del sol para escribir Te amo
Me gustaría que el viento soplaba cada día
a través de tu pelo,
con el fin de escuchar de lejos
tu olor!
Me gustaría hacer contigo lo que
la primavera hace con los cerezos.

© Riproduzione Riservata