Le 50 curiosità legate a libri famosi capaci di sconvolgere un booklover – parte 1

Leggere un libro è soprattutto un'esperienza emotiva che coinvolge ed appassiona riga dopo riga, pagina dopo pagina...

Da ”Lolita” di Vladimir Nabokov a ”Questo lato di paradiso” di Francis Scott Fitzgerald, ecco tutto ciò che potreste non sapere sui grandi successi della letteratura

MILANO – Leggere un libro è soprattutto un’esperienza emotiva che coinvolge ed appassiona riga dopo riga,  pagina dopo pagina. Un’esperienza che risente soprattutto del nostro stato d’animo, delle nostre aspettative, e ci sono libri che a volte sembrano scritti apposta per noi e che fanno al caso nostro. Libri che sembriamo conoscere perfettamente, Ma è davvero così? Buzzerfeed elenca alcune curiosità legate a importanti libri che, una volta conosciute, sono capaci di non far leggere più quell’opera nello stesso modo. Forse non tutti sanno che…

1. Vladimir Nabokov scrisse Lolita su alcuni block-notes mentre viaggiava negli USA per collezionare farfalle.

2. La moglie di Nabokov, Vera, gli impedì di bruciare le bozze incomplete di Lolita.

3. “Cinquanta sfumature di Grigio” è il best-seller inglese più venduto di tutti i tempi.

4. Dan Brown era un cantante pop e un cantautore prima di scrivere “Il Codice da Vinci”.

5. Margaret e H.A. Rey costruirono biciclette con pezzi di ricambio per sfuggire ad un’invasione nazista a Parigi mentre trasportavano il manoscritto di “Curioso come George”.

6. “Dov’è Waldo” fu originariamente vietato perché conteneva un’illustrazione di una donna in topless.

7. “Moby Dick” di Hermann Melville fu in origine pubblicato senza il finale per un errore dello stampatore.

8. “Uomini e topi” fu in origine intitolato “Qualcosa che è successo”.

9. Il cucciolo di Steinbeck si è pure mangiato il manoscritto originale del suo romanzo divenuto un classico.

10. Alexandre Dumas assunse un “ghostwriter” che lo aiutasse a scrivere “I tre moschettieri”.

11. Franz Kafka chiese ad un suo amico di bruciare tutti i suoi lavori. “Il processo”, “Il castello” e “America” furono pubblicati contro la volontà di Kafka.

12. “Peter Pan” avrebbe ucciso i Bambini Sperduti una volta divenuti troppo grandi.

13. I diritti d’autore di “Mein Kampf” di Hitler andarono direttamente al governo bavarese.

14. I libri di Harry Potter sono i più vietati in America.

15. “Alice nel Paese delle Meraviglie” fu in origine proibito in Cina poiché faceva parlare gli animali.

16. Aladino ne “Le mille e una notte” era in origine cinese.

17. Lisa di “Salvati dalla campanella” (Lark Voorhies) ha scritto un libro pieno di errori grammaticali.

18. “Teeny Ted from Turnip Town” è il libro più piccolo del mondo.

19. Noah Webster spese 25 giorni per scrivere il suo primo dizionario.

20. “Comma 22” di Joseph Heller era in origine “Comma 18”.

21. “Il grande Gatsby” fu perlopiù intitolato “Gatsby dal cappello d’oro” o “Sotto il rosso, bianco e blu”.

22. “Il Giro del mondo in ottanta giorni” trasse probabilmente ispirazione dalla vita di George Francis Train ma ciò non venne mai accreditato.

23. Sherlock Holmes è stato ritratto nei film e in televisione più di ogni altro personaggio umano della letteratura.

24. “Le avventure di Tom Sawyer” è il primo libro scritto da un tipografo.

25. “Questo lato di paradiso” di Fitzgerald include l’utilizzo attestato per la prima volta delle seguenti parole: wicked (stregato), cool, daiquiri e T-shirt.

Maria Rosaria Mandiello

30 marzo 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here