Van Gogh e Munch sciolti dall’artista che denuncia il riscaldamento globale

Alper Dostal è un artista e designer viennese che affronta il tema del riscaldamento globale "sciogliendo" i grandi capolavori dell'arte
Van Gogh e Munch sciolti, l'artista che si interroga sul riscaldamento globale

MILANO – Cosa succederebbe alle opere d’arte se il riscaldamento globale facesse aumentare esponenzialmente le temperature? Se lo chiede l’artista e designer viennese Alper Dostal con il suo progetto digital “Hot Art Exhibition” , affrontando in maniera provocatoria uno dei temi più attuali di questo ultimo periodo. Dipinti iconici della storia dell’arte come la Notte Stellata di Van Gogh e L’Urlo di Edvard Munch si sciolgono per il caldo, e si liquefanno sul pavimento dei musei in cui sono conservati.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alper Dostal (@alperdostal) in data:

Il problema del cambiamento climatico è una delle questioni più pressanti a livello sociale degli ultimi tempi. È sempre più chiara a tutti necessità di cambiare atteggiamento, mentalità, modo di comportarsi al fine di preservare le risorse del nostro pianeta. Non solo le associazioni ambientaliste come WWF o attivisti come Greta Thunberg fanno presente costantemente l’entità del problema, ma anche il mondo dell’arte e della cultura ha iniziato ad affrontare questa tematica attraverso l’espressione artistica. Il progetto digital di Alper Dostal ne è un esempio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alper Dostal (@alperdostal) in data:

Una presa di posizione ironica, quella di Alper Dostal, ma allo stesso tempo molto seria. Forse per renderci conto degli effettivi rischi che corriamo a causa del cambiamento climatico è necessario estremizzarne le conseguenze, portarle all’assurdo. Cosa succederebbe ai nostri capolavori artistici più amati e più rappresentativi della nostra storia e cultura, se non ci prendiamo cura del nostro pianeta? Probabilmente non si arriverà all’effettivo scioglimento delle opere d’arte. Ma possiamo dire lo stesso, ad esempio, dei ghiacciai?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alper Dostal (@alperdostal) in data:

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alper Dostal (@alperdostal) in data:

© Riproduzione Riservata