Mostre da non perdere

Le 5 mostre immersive più emozionanti da non perdere in agosto

Da Van Gogh a Monet, ecco le 5 mostre immersive che, a nostro avviso, non potete perdere nel mese di agosto
mostre-agosto

Dopo il grande successo che le mostre immersive hanno riscosso in tutto il mondo, ecco che anche il mese di agosto ci regala nuove opportunità per immergerci nei colori di alcuni fra gli artisti più amati e apprezzati di sempre. Da Van Gogh a Monet, ecco le 5 mostre immersive che, a nostro avviso, non potete perdere nel mese di agosto.

Van Gogh e i maledetti, Firenze

Fino all’11 ottobre 2020 nel Complesso di Santo Stefano al Ponte

Una mostra che si prefigge di coinvolgere emotivamente il pubblico nella controversa vicenda umana e artistica di Vincent van Gogh, uno degli artisti più celebri e amati di tutti i tempi, a cui fanno da contrappunto le vite e i lavori di alcuni grandi pittori a lui coevi, accomunati dall’esistenza travagliata e dall’anticonformismo, evidenti nelle seppur diverse forme espressive della loro produzione artistica.

Claude Monet al Teatro Arcimboldi

Fino al 13 dicembre 2020 al Teatro Arcimboldi di Milano

Dopo l’enorme successo riscosso in Corea, Belgio (85.000 persone a Bruxelles), Inghilterra e Spagna (oltre 100.000 persone a Madrid), arriva finalmente a Milano l’ “esperienza” sublimata ad un livello visuale mai visto. Il piacere di scoprire un nuovo modo di osservare il mondo e la natura, l’immersione totale nel cuore pulsante dell’arte di Claude Monet.

Leonardo da Vinci, Boario Terme

Fino al 18 ottobre 2020 al Centro Congressi di Boario Terme

Tutto l’universo di Leonardo da Vinci. Dalle macchine volanti all’Uomo vitruviano, dalla Gioconda al Cenacolo, dai dipinti riprodotti in scala reale alla mirror room, raccontati dal grande Genio “in persona”, grazie all’arte digitale. Dal 16 luglio al 18 ottobre 2020 al Centro Congressi di Darfo Boario Terme la spettacolare mostra immersiva “Leonardo da Vinci 3d” permetterà – grazie a grandiose proiezioni e all’utilizzo di ologrammi e della realtà aumentata – di trovarsi faccia a faccia con l’artista fiorentino.

Pompei, Parigi

Fino al 27 settembre 2020 al Grand Palais di Parigi 

Passeggiare nella Pompei prima dell’eruzione, immergersi nella sua vita. Poi scoprire come diventò da quel giorno in cui la lava la sommerse, nel 79 d.C., conoscere tutte le scoperte archeologiche compiute nei secoli e fino ad oggi, analizzarle, penetrarle con ricostruzioni digitali e raggi infrarossi: dal 1 luglio e fino al 27 settembre è possibile nelle sale del Grand Palais di Parigi. La mostra “immersiva” su Pompei era stata programmata a partire dal 25 marzo ma fu spostata a causa della pandemia.

Van Gogh, Pozzuoli

Fino al 30 agosto 2020 a Piazza a Mare a Pozzuoli

Dal 30 luglio 2020 è possibile visitare una bella mostra multimediale dedicata a Vincent Van Gogh in pieno centro a Pozzuoli, in provincia di Napoli. La mostra è completamente immersiva, e multimediale come detto, ed è stata organizzata in quattro tendostrutture di 16 metri quadri nella centrale Piazza a Mare. Si tratta di una delle iniziative organizzate dal Comune per l’estate e consentirà a tutti i visitatori di conoscere le opere di Van Gogh in maniera inedita attraverso dieci interessanti postazioni che concretamente fanno immergere lo spettatore in un mondo virtuale grazie ai visori 3D.

© Riproduzione Riservata
Commenti