Al Museo Correr

“L’ebbrezza di Noè” di Bellini in mostra a Venezia

Il dipinto del pittore veneziano esposto al Correr di Venezia fino al 18 giugno
“L'ebbrezza di Noè” di Bellini in mostra a Venezia

MILANO – Per il cinquecentenario dalla morte del pittore veneziano Giovanni Bellini (1430 – 1516) Venezia organizza qualcosa di speciale.

LA MOSTRA – Il Museo Correr ospita fino al 18 giugno nella sala delle Quattro Porte “L’ebbrezza di Noè”, capolavoro di uno dei padri della pittura veneziana. Probabilmente il suo ultimo capolavoro realizzato nel 1515 circa ed esposto dal 1895 al Musée des Beaux-Arts et Archéologie di Besançon. L’opera potrà essere ammirata fino a giugno quando dovrà far ritorno in Francia.

L’EBBREZZA – L’Ebbrezza di Noè, considerato il testamento artistico del veneziano mostra un Noè inebriato del vino in compagnia dei figli Sef, Cam, Iafet che cercano di coprirne le nudità. Dalla posa scomposta e rilassata, l’opera riporta un passo della Genesi. Sullo sfondo scuro la vita simbolo dell’incarnazione mentre i grappoli rappresenterebbero la fatica del lavoro essendo lui un agricoltore. Cam deride il padre e questo porterà lo stesso Noè a maledire la sua stirpe.

© Riproduzione Riservata
Commenti