Sei qui: Home » Arte » A Firenze una mostra sul mondo visto dalle donne
La mostra

A Firenze una mostra sul mondo visto dalle donne

Ha aperto a Firenze la mostra "Woman's world. Il mondo con gli occhi delle donne", visitabile fino al 14 novembre

Ha aperto a Firenze, presso la sede di Informacittà – L’arte di comunicare, la mostra “Woman’s world. Il mondo con gli occhi delle donne”. La mostra è stata ideata in occasione Festival “L’Eredità delle Donne delle Donne”, con la direzione artistica di Serena Dandini.

Il progetto

Gli spazi di Informacittà, che dal 1997 è un mensile freepress di informazione culturale distribuito in tutta la Toscana, ma negli anni è diventata anche un’agenzia di riferimento per la comunicazione e promozione di eventi culturali, accolgono una nuova collettiva tutta al femminile che riunisce alcune opere delle più autorevoli artiste del Belpaese per raccontare, attraverso i loro colori, il mondo con gli occhi della donna. Un mondo in continua evoluzione in cui si parla di diritti, di rinascita, di crescita. Un mondo in cui Laika, LeDiesis, Ale Senso e altre artiste prendono spunto per la loro riflessione artistica e per la loro denuncia sociale. 

giovanni-boldini-in-mostra-a-bologna-1201-568

Giovanni Boldini in mostra a Bologna per i novant’anni dalla morte

A Bologna dal 29 ottobre la mostra “Giovanni Boldini. Lo sguardo nell’anima” per celebrare i novant’anni dalla morte dell’artista

 

La mostra

Le artiste in mostra, tra cui spiccano i nomi di Laika, celebre street artist e attivista romana, per la prima volta a Firenze, Ale Senso, artista sensibile e sempre attenta ai temi sociali, e le ineffabili LeDiesis, saranno presenti anche Footloose_footloose street artist fiorentina balzata agli onori della cronaca per i paste up che raffigurano le scarpette rosse, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, Giújuba Giovanissima illustratrice italobrasiliana, ma di stanza ad Edimburgo, street artist per caso, concentra la sua ricerca sull’antropologia attraverso la quale percepisce e rappresenta l’essere umano e Dare Hood collettivo di artiste venete, dinamiche e battagliere che si muovono tra graffiti, stencil e paste up sempre attente al girlpower e ai diritti delle donne.

© Riproduzione Riservata