La provocazione

E’ sulla Brexit il nuovo murales provocatorio di Banksy

Fa discutere la nuova opera dell'artista e writer inglese realizzata a Dover, nei pressi del porto che congiunge la Gran Bretagna al Continente
E' sulla Brexit il nuovo murales provocatorio di Banksy

MILANO – Un operaio ritratto mentre smantella una delle stelel della bandiera europea con martello e scalpello. Fa già discutere l’ultima opera di artista e writer inglese Banksy, considerato uno dei maggiori esponenti della street art. Il mureales, postato dallo stesso autore sul suo profilo Instagram, è stato realizzato a Dover, nei pressi del porto che congiunge la Gran Bretagna al Continente.

 

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

OPERA PROVOCATORIA – L’artista, sulla cui reale identità da anni si discute, ha deciso di ritrarre il suo ultimo lavoro, di grandi dimensioni, sulla parete di un edificio non lontano dall’area portuale in cui sorge il terminal dei traghetti che il Regno Unito al continente. Una scelta non casuale, sia come location sia come tempismo: proprio ieri, infatti la Francia sceglieva per la presidenza Emmanuel Macron, sostenitore dell’Unione Europea. Come altre sue opere, anche questa del celebre writer britannico farà discutere. L’autenticità dell’appartenenza dell’opera è stata confermata da una fonte vicina al misterioso “artista-guerrigliero” originario (a quanto se ne sa) di Bristol.

© Riproduzione Riservata
Commenti