Sei qui: Home » Arte » Artisti » Banksy, rimossi i “topi d’artista” dalla metropolitana di Londra
Banksy

Banksy, rimossi i “topi d’artista” dalla metropolitana di Londra

A causa della severa politica anti-graffiti, la Transport for London ha cancellato le opere d'arte di Banksy, apparse qualche giorno fa nella metropolitana di Londra

Le ultime opere d’arte di Banksy, apparse qualche giorno nella metropolitana di Londra, sono state rimosse da Transport for London (TfL). Ad riferirlo è il quotidiano britannico Telegraph.

Topi d’artista nella metropolitana di Londra

Banksy, camuffato con mascherina, tuta da operatore alla pulizia e gilet arancione con bollino “Stay Safe”, è entrato in uno dei treni della metropolitana di Londra. Precisamente la Circle Line, tra Baker Street ed Euston. Qui l’artista, invece di provvedere alla sanificazione dello spazio, si è dato da fare con stencil e vernice per realizzare i celebri topi, già protagonisti tra le mura di casa dello street artist durante il lockdown.

Rimossa l’opera d’arte di Banksy

TfL ha confermato che l’opera è stata rimossa “alcuni giorni fa” a causa della rigida politica anti-graffiti. Ma ha, allo stesso tempo, invitato Banksy a ricreare il suo messaggio “in un luogo adatto”. Un portavoce di TfL ha dichiarato: “Apprezziamo la volontà di incoraggiare le persone a indossare le mascherine. Un gesto di reponsabilità che sta facendo la stragrande maggioranza dei passeggeri sulla nostra rete di trasporto. In questo caso particolare, il lavoro è stato rimosso alcuni giorni fa a causa della nostra rigorosa politica anti-graffiti. Ma – conclude la Tfl – vorremmo offrire a Banksy la possibilità di fare una nuova versione del suo messaggio in un luogo adatto”.

© Riproduzione Riservata