Classifiche

Halloween, ecco i libri da leggere più spaventosi di un film horror

30102014105411_sm_9538

Thriller, giallo, horror: ecco tutte le letture consigliate per trascorrere la serata più spaventosa dell’anno all’insegna della buona lettura…

MILANO – Halloween è la festa dedicata a coloro i quali sono amanti del brivido e delle atmosfere da film horror. Il 31 ottobre, ogni casa viene addobbata con  zucche, lumini, cestini ricchi di dolciumi e, soprattutto i bambini, con indosso costumi e mascherine paurose, sono soliti suonare i campanelli di tutto il vicinato, facendo la classica domanda ‘dolcetto o scherzetto?’. Ma Halloween non è solamente una festa nata per far felici i bambini, ma è una ricorrenza che può essere divertente anche per gli adulti che preferiscono starsene in casa a leggere un buon libro. A questo proposito, vi consigliamo cinque libri per Halloween, adatti per coloro che amano la suspense e le atmosfere gotiche.

 

Dracula di Bram Stoker

Nel 1897 Bram Stoker, scrittore irlandese, pubblica ‘Dracula’, un romanzo che riscuote immediatamente un successo clamoroso e che, tuttora, è considerato un classico per tutti gli appassionati del genere gotico.

Il romanzo è stato scritto in forma epistolare e, attraverso questo carteggio letterario, l’autore è riuscito a delineare le caratteristiche di un personaggio che risiede ancora nel nostro immaginario collettivo.

Jonathan Harker, il protagonista del libro, in procinto di sposarsi con la fidanzata Mina, si reca in Transilvania, dal Conte Dracula, per concludere la vendita di una casa a Londra, e qui scopre che il conte è in realtà un vampiro. Da quel preciso istante, la trama diventerà avvincente e ricca di colpi di scena.

 

Il corvo e altre poesie di Edgar Allan Poe

‘Il corvo e altre poesie’ è una raccolta di poesie scritta da Edgar Allan Poe e pubblicata nel 1845. Il corvo, ad esempio, componimento famoso per la sua atmosfera sovrannaturale, narra la cupa vicenda di un uomo in pena per l’amata che non c’è più e, mentre medita su un grande volume, a mezzanotte riceve la visita di un corvo che non farà altro che ripetere ‘Nevermore’ (Mai più). La tematica dell’angoscia e dell’auto-distruzione sono tipici della poetica di Poe e la tortura che l’animale infligge al narratore, non è altro che un processo meccanico che evidenzia la sofferenza provata dall’innamorato.

 

Rosemary’s Baby di Ira Livin

‘Rosemary’s baby’ è un romanzo horror pubblicato nel 1967 ed è tuttora un libro di grande attualità. Rosemary e Guy Woodhouse, i protagonisti del romanzo, sono una giovane coppia che si trasferisce in un nuovo appartamento a New York. Fanno velocemente amicizia con i vicini Roman e Minnie Castevet, che all’apparenza sembrano gentili, ma che in realtà fanno parte di una congrega di streghe. Da quel momento in poi fatti agghiaccianti coinvolgeranno i personaggi del libro. Il romanzo provoca angoscia nel lettore senza dover ricorrere alla narrazione di  scene paurose o a inutili spargimenti di sangue, perché il nemico peggiore da affrontare è sempre rinchiuso dentro di noi.

 

Abbiamo vissuto sempre nel castello di Shirley Jackson

Costance è così dolce e delicata tanto che al processo per l’omicidio della sua famiglia, morta avvelenata, viene assolta. Da quel momento lei, la sorella Mary Katherine e lo zio Julian, gli unici sopravvissuti, vivranno segregati nella loro grande casa al riparo dai pettegolezzi, dagli sguardi indiscreti e dai pregiudizi della gente. Ma un giorno qualcuno entrerà nelle loro vite e stravolgerà i fragili equilibri di questa bizzarra famiglia. Il romanzo è un giallo psicologico, cadenzato da un ritmo veloce e da uno stile unico, per veri appassionati del brivido.

 

Frankestein di Mary Shelley

‘Frankenstein’ è uno di quei classici della letteratura mondiale che affonda le sue radici nelle paure umane.

Robert Walton è un giovane capitano che ha deciso di circumnavigare il globo. Giunto nell’estremità dell’emisfero, rimane intrappolato fra i ghiacciai, e dopo alcuni giorni, fa la conoscenza del dottor Victor Frankenstein, che ha sempre coltivato il sogno di creare un essere umano dotato di un’intelligenza straordinaria, ma una volta realizzata, la creatura si rivelerà mostruosa e capace di commettere atroci assassinii.

 

Stefania Massari

Halloween, ecco i libri da leggere più spaventosi di un film horror ultima modifica: 2017-10-29T09:13:00+00:00 da developer

© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti
  • Raul Buha

    L’esorcista anche, molto bello

Mostra più commenti