Registi a teatro

Woody Allen al Teatro La Scala di Milano

Woody Allen, amato regista di New York, giunge a La Scala di Milano per presentare la sua versione di "Gianni Schicchi" di Puccini
Woody Allen al Teatro de La Scala di Milano

MILANO – Woody Allen, il regista di “Midnight in Paris”, ” Match Point”, “Vicky Cristina Barcelona” e molti altri, ha deciso di buttarsi nel mondo del teatro esibendosi anche al Teatro de La Scala di Milano portando la sua versione di “Gianni Schicchi” del grande Giacomo Puccini. L’opera lirica andrà in scena il 6 luglio.

LEGGI ANCHE: I 3 libri preferiti di Woody Allen

La Scala accoglie Woody Allen

A 83 anni, il regista newyorkese Woody Allen debutta nel mondo del teatro cimentandosi con “Gianni Schicchi“, l’opera comica di Giacomo Puccini di un solo atto, basato sul canto XXX dell’Inferno di Dante. Per questo La Scala di Milano lo accoglie per la sua opera lirica.
Woody Allen si  sempre interessato di opera lirica, ma per mancanza di tempo non ne ha mai realizzata una.
Nonostante le accuse e le polemiche in merito al #Metoo, in cui il regista si è trovato a difendersi dalle accuse di molestie da parte della sua figlia adottiva, che gli hanno bloccato la produzione del film che sta girando, il regista non si tira indietro e si butta in un altro progetto, lontano dalle sue solite occupazioni. Il regista racconta che all’inizio avesse in mente di ambientare l’opera in un mondo di topi in cui Gianni Schicchi è una pantegana; oppure di rendere tutti i personaggi “cibi sani e Gianni una sigaretta. Ma mi hanno detto che era una pessima idea”, ride. Poi però ha preferito ambientarlo nel neorealismo italiano degli anni ’50, come se fosse un lavoro di Vittorio De Sica o di Federico Fellini.

 

© Riproduzione Riservata