Blackout di New York, a Broadway gli attori ballano sui marciapiedi

Il blackout di New York sabato sera non ha messo in crisi gli attori di Broadway, che hanno continuato a cantare e ballare sui marciapiedi
Blackout di New York, a Broadway gli attori ballano sui marciapiedi

MILANO – The show must go on, cantava Freddie Mercury nel 1991. E a New York questo sabato è andata proprio così. Il blackout che ha lasciato al buio il quartiere Manhattan per tre ore non ha impedito agli attori di Broadway di continuare a cantare e ballare. Musicisti e attori hanno infatti continuato gli spettacoli sul marciapiede, davanti a folle di spettatori.

A Broadway durante il blackout

Il blackout è iniziato poco prima delle 19 e ha coinvolto la zona di Manhattan a ovest di Central Park. La causa è stata un guasto alla rete elettrica, capace di mettere in crisi per qualche ora la città: persone bloccate in metropolitana, semafori spenti, ascensori fermi. Il buio è durato fino alle dieci di sera. Nella zona di Broadway, piena di teatri e cinema, tanti spettacoli e musical sono stati annullati, per impossibilità di continuare e per ragioni di sicurezza. Non tutti, però, hanno voluto interrompere gli spettacoli in corso.

Musicisti e attori ballano in strada

Alcuni attori hanno deciso di continuare lo spettacolo sui marciapiedi di Broadway, cantando suonando e ballando per gli spettatori rimasti a bocca asciutta. Momenti di improvvisa bellezza raccontati sui social dai passanti.

© Riproduzione Riservata