giovani

Sei qui: Home » Articoli taggati "giovani"
Come cambiare vita e ripartire da zero

Come cambiare vita e ripartire da zero

Massimo Bisotti, autore del libro “Karma city”, spiega in che modo è possibile ripartire dopo un fallimento e sottolinea l’importanza di rimanere connessi nel mondo reale

26072013151853 sm 4720

L’eroe dei giovani oggi? Per 8 su 10 è Papa Francesco

Altro che popstar internazionali e celebrità di Hollywood. Per quasi 8 giovani su 10 (78%) oggi è Papa Francesco il modello da seguire. Secondo uno studio realizzato da Found!, Papa Bergoglio è ritenuto un vero e proprio eroe, apprezzato principalmente per la sua sincerità (34%) e per il suo rivolgersi sempre in difesa dei più deboli e degli emarginati (27%)…

11122012123851 sm 3178

Campiello Giovani 2013, per dar voce ai nuovi talenti

Entra nel vivo la 18ª edizione del Campiello Giovani, concorso letterario dedicato ai ragazzi di età compresa fra i 15 e i 22 anni promosso dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto. Incentivare i giovani alla scrittura e alla lettura, sostenerli nella loro creatività, dedicare loro spazi più ampi, sono questi i presupposti della nuova edizione…

20092012184503 sm 2709

Fiabe e libri per far comprendere ai più piccoli la magia della lettura

DAL NOSTRO INVIATO A PRODENONELEGGE – Pordenonelegge non trascura il pubblico dei più piccoli, anzi: a loro sono dedicate le ”Fiabe sotto il tendone. Tante storie parlate in…..piripù”. Sotto la tenda dello spazio Munari c’è un grande tappeto giallo con delle margherite blu e rosse su cui si siedono, timidi, i primi bambini…

18072012232851 sm 2507

Andrea Gentile, ”Venti anni fa in Sicilia c’era qualcuno che voleva combattere il male, come l’Uomo Tigre”

SPECIALE PAOLO BORSELLINO – Il dolce ricordo del giudice Borsellino da parte di Andrea Gentile, l’autore del libro per ragazzi ”Volevo nascere vento. Storia di Rita che sfidò la mafia con Paolo Borsellino”. Il libro narra la storia vera di Rita Atria, la ragazza figlia di un boss mafioso che dopo l’uccisione del genitore vide in Borsellino un secondo padre e decise di diventare ”testimone di mafia” e collaborare con la giustizia…