Sei qui: Home » Storie » Curiosità » Superluna del 14 giugno, quando vederla e perché si chiama “di fragola”
superluna

Superluna del 14 giugno, quando vederla e perché si chiama “di fragola”

Stasera sarà visibile in cielo la cosiddetta superluna. A cosa è dovuto questo fenomeno? Perché viene chiamata "luna di fragola"?

Stasera occhi puntati verso il cielo per vedere la superluna del 14 giugno . Dopo la particolare luna osservata in cielo lo scorso 24 giugno, stasera martedì 14 giugno il satellite terrestre,  in concomitanza con la Luna piena, raggiungerà il punto della sua orbita più vicino alla Terra (perigeo) e apparirà dunque più grande e luminoso del solito. Ma a cosa è dovuto il fenomeno della superluna? Perché quella di stasera viene chiamata “luna di fragola”?

Cos’è una superluna

Il termine “superluna” è stato coniato nel 1979 da un astrologo in riferimento a quando la luna è piena (fase di plenilunio) e si trova anche nel punto più vicino rispetto alla Terra (perigeo). In questo particolare momento, la luna ci apparirà fino al 10% in più grande rispetto al normale e con una luminosità maggiore del 15%. Stasera il nostro satellite “si veste” da superluna per arrivare a circa 366mila km dalla Terra.

Poesie sulla Luna

Le poesie più belle dedicate alla Luna

La luna con il suo romanticismo ha ispirato i poeti di tutte le generazioni del Mondo. Scopri le poesie più belle.

Perché si chiama “luna di fragola”

La particolare luna di stasera viene chiamata “di fragola” non per il suo colore: il termine è stato coniato dai nativi americani e poi rimandato fino a noi in riferimento alla stagione di raccolta delle fragole negli Stati Uniti nordorientali e in parti del Canada orientale, che cadeva nel mese di giugno. In Europa, invece, questa luna è conosciuta anche come “luna delle rose”, in quanto si tratta delle settimana in cui questi fiori sbocciano, regalando il uno straordinario profumo.

A che ora vederla

Stasera martedì 14 giugno luna di fragola sarà visibile da tutta l’Italia dopo le 21 della sera. Se il meteo dovesse impedire l’osservazione, sarà comunque possibile ammirare la Luna online sul live streaming del Virtual Telescope Project. La diretta è fissata a partire dalle 21 e 15.

© Riproduzione Riservata