Caccia al tesoro

Rocky Mountains, trovato il forziere da 2 milione di dollari dopo una caccia al tesoro di 10 anni

E' finita la caccia al tesoro per trovare il forziere nascosto fra le Rocky Mountains. Ad annunciarlo è il commerciante d'arte Forrest Fenn che, dieci anni fa, nascose un forziere di gemme e gioielli e diede il via alla caccia al tesoro
rocky mountains

Monete d’oro, pepite dell’Alaska, anelli e bracciali tempestati di smeraldi e zaffiri, maschere di giada cinesi e tanti piccoli diamanti. La ricerca decennale del tesoro nascosto nei territori aspri e selvaggi delle Rocky Mountains, che ha portato alla morte di più persone, è finita. Ad annunciarlo è stato Forrest Fenn, il commerciante d’arte che, dieci anni fa nascose in un forziere di bronzo del XIII secolo fra le Rocky Mountains. “Era sotto un baldacchino di stelle nella lussureggiante vegetazione boscosa delle Montagne Rocciose e non si era spostato dal punto in cui l’ho nascosto più di 10 anni fa”, ha scritto Fenn.

Il tesoro nascosto fra le Rocky Mountains

L’88enne cowboy, un tempo mercante d’arte, aveva invitato gli abitanti di tutto il mondo ad una caccia al tesoro, pubblicando nella sua autobiografia 9 indizi per trovare il forziere prezioso. In questi anni in tanti si sono messi alla ricerca del prezioso forziere, mettendo a rischio, in alcuni casi, anche la propria vita. C’è chi è scomparso ed è stato ritrovato senza vita dopo mesi, e chi è finito in un burrone per seguire uno degli indizi. La via del tesoro è indicata in una poesia scritta da Fenn e raccolta nel libro pubblicato nel 2010. Da allora migliaia di persone (più di 65.000) sono partite per cercare il bottino e oggi finalmente sarebbe stato ritrovato.

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti