Sei qui: Home » Storie » Personaggi e artisti famosi con Sindrome di Asperger che si sono affermati
I personaggi

Personaggi e artisti famosi con Sindrome di Asperger che si sono affermati

La Sindrome di Asperger è un disturbo dello spettro autistico. Qui trovate i più famosi personaggi che sono comunque riusciti ad affermarsi.

In occasione della giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, vogliamo presentarvi alcuni dei personaggi più famosi del passato e del presente che sono riusciti ad affermarsi nonostante soffrissero di disturbi legati allo spettro autistico. Il disturbo più comune tra queste persone è la Sindrome di Asperger, un disturbo che comporta la compromissione delle interazioni sociali. Ecco, quindi, 5 noti personaggi affetti dalla sindrome di Asperger.

La Sindrome di Asperger

La Sindrome di Asperger prende il suo nome dal medico austriaco Hans Asperger, che per primo ha identificato, studiato e descritto un gruppo di bambini con particolari comportamenti nell’interazione sociale, nelle abilità comunicative e negli interessi. Pur avendo delle caratteristiche cliniche in comune con i disturbi pervasivi dello sviluppo, la Sindrome di Asperger se ne differenzia per alcuni aspetti come l’assenza di un ritardo del linguaggio e di sviluppo cognitivo. Diversi studi (Schopler, Mesibov, Kunce, 1998) hanno evidenziato che la Sindrome di Asperger è molto più diffusa dell’autismo classico. Mentre la prevalenza dell’autismo è di circa 4 su 10000 bambini, si stima che la Sindrome di Asperger raggiunga punte di 20- 25 su 10000.

 

Isaac Newton

Uno studio dell’Università di Cambridge ha rivelato che Isaac Newton avesse la Sindrome di Asperger o qualche disturbo dello spettro autistico. I ricercatori, che sostengono che anche Albert Einstein era autistico, menzionano nel loro articolo la prova che Newton si isolava il più possibile ed era notoriamente imbarazzato quando si trattava di fare la tipica conversazione quotidiana.

Wolfgang Amadeus Mozart

La maggior parte degli studiosi crede che il maestro Wolfgang Amadeus Mozart avesse disturbi dello spettro autistico. Si presumeva che Mozart fosse estremamente sensibile ai rumori forti e avesse una scarsa capacità di attenzione.

Albert Einstein

È il più famoso scienziato e matematico della storia, ma Albert Einstein ha sempre avuto problemi a socializzare, soprattutto da adulto. Da bambino, invece, ha avuto gravi ritardi nel linguaggio e successivamente ecolalia. Da queste caratteristiche si evince che soffrisse di disturbi dello spettro autistico.

Greta Thunberg

Il Time ha inserito Greta tra i 25 teenager più influenti del mondo. Nel 2019 aveva concentrato l’attenzione su di sé presentandosi come speaker al World economic forum di Davos e richiamando i potenti del mondo ai loro doveri verso le nuove generazioni. Su Twitter si presenta come “Attivista ambientale con Asperger”.

Susanna Tamaro

Nel libro “Il tuo sguardo illumina il mondo” la scrittrice spiega come convive con la patologia e come la scrittura sia stato una sorta di antidoto. “Soffro della sindrome di Asperger” aveva scritto sulle pagine del Corriere “è questa la mia invisibile sedia a rotelle, la prigione in cui vivo da quando ho memoria di me stessa.”

 

© Riproduzione Riservata
Commenti
Precedente

“Io sono originale”, la toccante poesia di un bambino autistico

Bambina cinese dice “glazie, plego”, polemica su un libro scolastico

Successivo