Sei qui: Home » Storie » Isabel Archer e Gilbert Osmond in “Ritratto di signora” e la fine della libertà
La storia d'amore

Isabel Archer e Gilbert Osmond in “Ritratto di signora” e la fine della libertà

“Ritratto di signora” di Henry James racconta la storia di Isabel Archer che sogna la libertà ma si ritrova vittima di un matrimonio ingannevole

Quella di Isabel Archer è una storia simile a quella di tante donne di ieri e di oggi. Henry James in “Ritratto di signora” ci presenta una ragazza giovane e bella, piena di vita, idee e voglia di vivere le più svariate esperienze in libertà. Ciò che interromperà la corsa di questo spirito quasi ribelle e vitale sarà un matrimonio a cui viene condotta con l’inganno. Raccontiamo questa storia per tutte quelle donne che si sono trovate in situazioni simili, sopraffatte dall’apparenza o dall’amore, in attesa del 25 novembre, Giornata Mondiale Contro La Violenza Sulle Donne.

Lo spirito libero di Isabel Archer

Isabel Archer è una giovane ragazza americana nata e cresciuta in una cittadina lontana dai grandi centri urbani. Dopo la morte del padre la zia Touchett decide di portarla con sé in Europa per proporle unaria diversa e uno stile di vita secondo lei più appropriato alla giovane. Ma è proprio in Europa che la sua vita cambierà con l’incontro di diversi personaggi. Isabel viene descritta in “Ritratto di signora” in maniera quasi mistica. Henry James è innamorato della sua protagonista che porta con sé un’aura di purezza, intelligenza e bontà, quasi come accadrà poi a Tolstoj con la sua Anna Karenina. Il bene impersonato da Isabella incontra però il male e ne diventa vittima cadendo in una trappola infame.

la-forza-delle-donne-bookcity-evento-1201-568

“La forza delle donne” secondo Liliana Segre, Massimo Gramellini e Myrta Merlino

Si è tenuto ieri presso la Biblioteca Sormani di Milano l’evento di BookCity “La forza delle donne” con Massimo Gramellini, Liliana Segre e Myrta Merlino

 

Il male chiuso nel legame del matrimonio

Tutto cambia quando Isabel Archer arriva in Italia e conosce M. me Merle, donna che le offre una falsa e subdola amicizia e Gilbert Osmond, uomo dall’amore pieno di interesse economico che vuole solo sfruttare la ricchezza della ragazza. Nonostante Isabel abbia rifiutato varie proposte di matrimonio in passato, tra cui quella di Lord Warburton che tanto si era innamorato di lei, in Gilbert Osmond la ragazza trova qualcosa di particolarmente attraente, in particolare il fatto che lui dimostra di non avere bisogno di lei. Osmond è un esteta, è un uomo freddo e vive di bellezza e arte, un personaggio incredibilmente fascinoso agli occhi di Isabel che crede di trovare il lui quella libertà tanto ricercata.

La trappola

Il matrimonio con Gilbert Osmond si rivela l’esatto opposto rispetto a ciò che Isabel si aspettava. Un uomo insensibile ed egoista le preclude ogni possibilità di avverare il suo sogno e vivere la propria vita con lo spirito leggero e libero che l’ha sempre contraddistinta. Nonostante la zia e il cugino avessero tentato di dissuaderla, la giovane cadde nelle grinfie dell’apparenza spinta sull’orlo da M. me Merle, approfittatrice amica di Osmond che aveva già progettato tutto.

Alice Turiani

© Riproduzione Riservata