Sei qui: Home » Storie » Curiosità » Re Carlo III, 5 curiosità sul nuovo regnante britannico
Curiosità

Re Carlo III, 5 curiosità sul nuovo regnante britannico

Dall'amore per la natura e il biologico agli importanti bagagli da viaggio, ecco 5 curiosità su Carlo III, il nuovo re del Regno Unito, dell'Irlanda del Nord e dei reami del Commonwealth.

Con la scomparsa della Regina Elisabetta, il figlio primogenito Carlo è diventato il nuovo monarca del Regno Unito, dell’Irlanda del Nord e dei reami del Commonwealth prendendo il nome di Carlo III. Il nuovo sovrano sarà il primo re Carlo dal lontano 1600: i suoi predecessori, Carlo I e Carlo II, governarono infatti dal 1625 al 1685, in un periodo turbolento contraddistinto dall’edonismo e dal dispotismo.

Entrambi i sovrani, padre e figlio, non furono granché popolari tra i sudditi. Carlo I venne decapitato dopo essere stato giustiziato per tradimento, mentre il figlio trascorse molti anni in esilio, vivendo immerso in molteplici relazioni clandestine da cui nacquero numerosi figli illegittimi. Ma veniamo al nostro secolo, e a Carlo III, conosciuto soprattutto per la triste vicenda di Lady Diana Spencer e per aver trascorso la maggior parte della vita in attesa di un’ascesa al trono che ha molto tardato ad arrivare. Scopriamo insieme 5 curiosità sul nuovo monarca britannico. 

5 curiosità su Carlo III

L’amore per la natura

Carlo III è un vero amante della natura. Molto sensibile alle tematiche ambientali – ne veniamo a conoscenza sia grazie al biografo non autorizzato Tom Bower (“Rebel prince”) sia dalle testimonianze dei figli – il nuovo re ha maturato un’attenzione maniacale nei confronti della cultura anti-spreco, del biologico e dell’ambiente. Infatti, ha trasmesso questi valori ai figli, che sono notoriamente attenti al tema ambientale e al rispetto della natura. Per la nascita del nipotino George, Carlo III ha addirittura creato una piccola foresta.

L’ossessione per il lavoro

Sembra che Carlo III abbia sviluppato una vera e propria ossessione per il lavoro: il suo ufficio, benché molto ordinato, è pieno zeppo di libri, carte e documenti, e alcune fonti vicine al nuovo re raccontano della sua grande attenzione al lavoro, che non cessa mai di accompagnare le sue azioni quotidiane, pensate e preparate nei minimi dettagli dai suoi fidati servitori. 

Il primo laureato della Royal Family

In pochi sanno che Carlo III è stato il primo membro della Royal Family ad aver ottenuto una laurea. Ha inoltre scritto diversi libri e studiato storia, antropologia ed archeologia. 

Il carattere 

Fra i tratti salienti del carattere di Carlo III ci sarebbero una profonda attenzione ai dettagli e grande diffidenza. Per quanto riguarda il primo punto, sono in molti a raccontare delle manie perfezioniste del nuovo monarca britannico, che arriva persino a dare in escandescenza se i piani del giorno vengono disattesi per una qualche ragione.

Quanto alla diffidenza, si racconta che Carlo III si fidi soltanto di un ristretto gruppo di persone, fra cui il suo cuoco, l’unico che abbia il permesso di preparargli da mangiare. Si vocifera che il re, infatti, tema di essere avvelenato e per questo non faccia avvicinare nessuno ai fornelli, eccetto il suo chef personale.

Viaggi e bagagli

Terminiamo con la quinta curiosità su Carlo III, che riguarda i viaggi e, in particolare, i bagagli del nuovo re d’Inghilterra. Fonti vicine alla Royal Family raccontano che in caso di trasferta, Carlo III porti con sé, oltre al suo entourage ristretto di collaboratori pronti a per aiutarlo nella quotidianità e nel lavoro, 2 tir pieni di effetti personali di ogni genere, dal whisky preferito al materasso ortopedico, dalla carta igienica alla tavoletta del wc… Un bagaglio piuttosto importante che non passa inosservato! 

 

© Riproduzione Riservata