I viaggi del lettore

Edimburgo, un viaggio fra le strade misteriose della città più letteraria d’Europa

Dichiarata Patrimonio mondiale dell’Umanità, Edimburgo è una città ricca di fascino e mistero. È qui che scrittori famosi hanno tratto ispirazione per alcuni personaggi leggendari come Sherlock Holmes, Dr Jekyll e Mr Hyde ed Harry Potter
edinburgh

Dichiarata Patrimonio dell’UNESCO nel 1995, Edimburgo è una città ricca di fascino e mistero. Le sue atmosfere medievali hanno ispirato importanti scrittori, che qui hanno dato vita ad alcuni fra i personaggi più celebri della letteratura mondiale, da Dottor Jekyll e Mister Hyde a Harry Potter. Capitale della Scozia dal 1482, Edimburgo vanta un importante patrimonio storico-artistico, a cui si aggiunge una tradizione culturale secolare, tale da renderla la meta ideale per gli amanti dell’arte e della letteratura.

Ecco, i luoghi da non perdere nel tuo viaggio a Edimburgo



Booking.com

 

Il tè delle cinque alla Signet Library di Edimburgo

Con oltre 60 biblioteche ogni 100mila abitanti, Edimburgo detiene da qualche anno un vero e proprio record; infatti sono ben 300 le biblioteche della città per un totale di mezzo milione di abitanti. Fra le biblioteche che vi consigliamo di visitare c’è la Signet Library, una biblioteca di epoca georgiana situata in Parliament Square, che custodisce centinaia di preziosi volumi legati alla giurisprudenza. Prima di perdervi nella contemplazione dei libri, vi consigliamo di fermarvi nella sala del tè al piano terra, dove avrete modo di sperimentare l’autentico rituale del tè delle cinque. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da P A U L I N E M E S O T (@pauline.m_photography) in data:

 

Elephant House, il caffè in cui J.K. Rowling scrisse HP

Inaugurata nel 1995, The Elephant House è uno dei luoghi più visitati di Edimburgo. Qui, seduta a un tavolo del locale con la vista sul Castello di Edimburgo, J.K. Rowling dava vita a uno dei suoi primi scritti su Harry Potter. La caffetteria divenne così famosa fra i fan della Rowling tanto da diventare nel giro di pochi anni un vera e propria meta di pellegrinaggio. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Beth // Blogger (@booksnest) in data:

 

Visita il museo degli scrittori

Per gli amanti della letteratura questa costituisce una tappa davvero imprescindibile. La città di Edimburgo è stata un centro importante per la produzione letteraria nel corso dei secoli e questo museo è dedicato a tre importanti scrittori legati alla capitale scozzese,  Robert Louis Stevenson, Robert Burns, Walter Scott e Arthur Conan Doyle, autore del celebre Sherlock Holmes. Il museo è situato in uno edificio del XVII secolo conosciuto come Lady Stairs House, un tempo residenza di Lady Elizabeth Stairs, benefattrice che ha finanziato diversi scrittori nel corso della sua esistenza. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Eleonora (@appunti_d_immagini) in data:

 

Assaggia un piatto di Haggis in tipico pub scozzese

Fra i piatti più tradizionali della cucina scozzese c’è l’haggis. Si tratta di una gustosa pietanza a base di spezie e carne con contorno di rape e patate, da accompagnare con un buon bicchiere di vino o un pinta fresca di birra. Ma sulla tavola degli scozzesi non mancano neppure le zuppe, utili a riscaldarsi nei mesi invernali. Inoltre, grazie alla sua posizione a ridosso del mare, anche gli amanti del pesce sapranno soddisfare il palato con pesce appena pescato e frutti di mare. Anche se la vera specialità della Scozia rimane la carne: pernici, agnello, fagiani e l’immancabile bistecca di bovina, la celebre Abeerdeen Angus

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Flavours from Inda’s Kitchen🍲🍲 (@pandan_gula_melaka) in data:

 

 

© Riproduzione Riservata
Commenti