LIBRI - Ecco perché leggere fa bene a grandi e piccini

Un libro illustrato spiega perché leggere fa bene ai lettori di tutte le età

Non è la prima volta che parliamo dei benefici della lettura, e sicuramente non sarà neanche l’ultima. Leggere fa bene per tanti motivi: ci aiuta a sviluppare la nostra immaginazione, a migliorare il nostro vocabolario, ci fa diventare più empatici e riflessivi, ci rilassa...

Non ci si stanca mai di ripetere quanto è bello leggere. I benefici della lettura sono tantissimi e coinvolgono grandi e piccini. Ora anche un libro illustrato ci spiega perché leggere fa bene

MILANO – Non è la prima volta che parliamo dei benefici della lettura, e sicuramente non sarà neanche l’ultima. Leggere fa bene per tanti motivi: ci aiuta a sviluppare la nostra immaginazione, a migliorare il nostro vocabolario, ci fa diventare più empatici e riflessivi, ci rilassa. L’elenco potrebbe andare avanti all’infinito. Ora è arrivato anche un particolare libro illustrato, un’ infografica divisa per capitoli, che ci ricorda passo dopo passo quanto la lettura è benefica per la nostra salute e la nostra mete. Realizzata da Raphael Lysander per il blog Metamorphosisj . Avete ancora dei dubbi?

CAPITOLO 1 – LETTURA E SALUTE: Bastano circa sei minuti di lettura al giorno per combattere lo stress riducendolo di circa il 60%. Ci si rilassa, i battiti del cuore diminuiscono e i muscoli non sono più in tensione. Leggere riduce lo stress molto di più che ascoltare musica, bere una tazza di tè, fare una passeggiata o giocare ai videogiochi. Pare che chi legge gode molto più di buona salute rispetto a chi non lo fa!

CAPITOLO 2 – LETTURA E CERVELLO: Come già sicuramente sapete, leggere ha un effetto benefico soprattutto sul vostro cervello. Qualche giorno fa vi abbiamo detto cosa succede esattamente nella vostra mente ogni volta che leggete un libro, ricordate? Leggendo aumentate il vostro vocabolario, prevenite l’invecchiamento precoce del vostro cervello, migliorate sicuramente le vostre capacità comunicative, migliora la vostra capacità di concentrazione, sviluppate la vostra parte analitica, migliorate la vostra memoria. Vi basta?

CAPITOLO 3 – LETTURA E GLI ALTRI: Leggere, inoltre, ci aiuta a comprendere meglio gli altri e a diventare più empatici. Secondo l’infografica circa il 40% delle persone che leggono fanno volontariato in organizzazioni non-profito, contro i 25% di non lettori. L’82% delle persone che leggono donano soldi o oggetti ad enti benefici, e il 71% degli appassionati lettori, nell’ultimo mese, sono stati più inclini a fare un favore ad un amico o ad un vicino. Vi riconoscete?

CAPITOLO 4 – LETTURA E SUCCESSO:  Pare che una persona abituata a leggere molto abbia più successo nella gestione di casa e famiglia rispetto a chi legge poco, o per nulla. I lettori, pare, siano le persone con i redditi più alti secondo questa infografica.

CAPITOLO 5 – LETTURA E BAMBINI: Avvicinare i più piccoli alla lettura fa sempre bene, perché li aiuta a sviluppare capacità intellettive e umane molto prima rispetto ai coetanei che invece non hanno mai provato il gusto di leggere un libro. Pare, per esempio, che la biblioterapia aiuti i bambini con più difficoltà a sviluppare la loro capacità di comunicare, migliora l’atteggiamento e diminuisce l’aggressività. E poi si sa, leggere ad alta voce a un bambino è una cosa bellissima e molto utile: migliora il rapporto che il bimbo ha con voi, migliore la loro disciplina e la capacità di ascolto, lo aiutate a sviluppare le capacità mentali e cognitive.

24 ottobre 2014

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Commenti