Il nostro artigianato

TA-DAAN, l’artigianato in chiave moderna

Da un’idea di una giovane imprenditrice milanese con la passione per l’artigianato, nasce la piattaforma digitale che si occupa di un mestiere antico in chiave moderna
Da un’idea di una giovane donna milanese con la passione per l’artigianato, nasce la piattaforma digitale che si occupa di un mestiere antico in chiave moderna

Roberta Ligossi, la fondatrice di TA-DAAN insieme ad altri quattro soci, ha ereditato dalla nonna l’amore per i lavori manuali e l’artigianato, per la sartoria e il ricamo. Da sempre Roberta non ha paura di “sporcarsi le mani”, di montare le catene o piantare i chiodi. Presto, però, si rende conto che la voglia di “sporcarsi un po’ le mani” è più comune di quanto non si pensi. Così, lasciato il lavoro di head hunter di manager d’azienda e frequentato un master in Bocconi in management dell’arte, decide di lanciare un business volto a promuovere l’artigianato di qualità, un’artigianato in chiave contemporanea, diverso da quello del passato.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da TA-DAAN (@real_ta_daan) in data:

 

Roberta, ci racconta com’è nata l’idea di TA-DAAN?
Durante il master ho capito che l’artigianato potesse diventare un business perché la voglia di fare e creare qualcosa con le proprie mani, non era solo mia, ma era ed è un bisogno diffuso, più di una tendenza. Però c’era un vuoto. Mancava qualcuno che raccontasse l’artigianato in modo nuovo, fresco, un po’ “rock&roll” e così, insieme ad altri quattro appassionati di artigianato, nasce TA-DAAN.

 

Cos’è esattamente TA-DAAN?

TA-DAAN è un media, un magazine on line di artigianato presente su Pinterest, Instagram, YouTube e presto su Facebook con lo scopo di promuovere l’artigianato contemporaneo, rendendolo accessibile ad un pubblico giovane e internazionale. Qui la tradizione va a braccetto con l’innovazione. Racconta spesso oltre che per immagini anche attraverso video interviste o formati grafici che mescolano elementi fisici e metaforici. Non vuole aver un tono nostalgico, né un posizionamento tra i prodotti di lusso. L’artigianato che descrive racconta le emozioni, la storia e la personalità del suo creatore. E’ fatto con materiali poveri ma, in quanto fatto a mano, costa un po’ di più dei prodotti in serie.  Oggi l’artigianato vive un momento di grande boom perché il lavoro manuale contrasta con le tipologie di lavori che normalmente svolgiamo e con i nostri ritmi di vita. Tanti ragazzi lasciano attività intellettuali o di consulenza alla riscoperta di lavori manuali.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da TA-DAAN (@real_ta_daan) in data:

 

Chi sono le anime di TA-DAAN?
La squadra di TA-DAAN è prevalentemente femminile, infatti, tra i 5 co-fondatori c’è un solo uomo. Quindi, anche da questo punto di vista, TA-DAAN è assolutamente all’avanguardia. 

Perchè questo nome?
Dopo aver pensato a vari nomi dotti, alcuni latini addirittura, ma noiosi, il team di co-fondatori crea TA-DAAN. Non è altro che un nome onomatopeico, è quell’espressione di felicità e orgoglio che si pronuncia quando si crea qualcosa e la si riguarda compiaciuti.

 

© Riproduzione Riservata