apprezzare le piccole cose

L’importanza di cogliere un tramonto e il valore delle piccole cose

Al giorno d’oggi è raro saper cogliere il bello nelle “piccole cose”. Tra i tanti momenti, il tramonto rappresenta senza alcun dubbio quello più affascinante e significativo
L'importanza di cogliere un tramonto e il valore delle piccole cose

Al giorno d’oggi è divenuta sempre più rara la capacità di riuscire a cogliere il bello nelle “piccole cose”. Tra i tanti momenti ai quali non prestiamo la giusta attenzione, il tramonto rappresenta senza alcun dubbio quello più affascinante e significativo. Nonostante ognuno di noi abbia la possibilità di contemplarlo quotidianamente, la stragrande maggioranza non si avvede di tale fortuna, preferendo dedicare il proprio tempo ad altro.

Ma il tramonto, oltre a generare uno spettacolo di rara bellezza, è anche un’occasione di profonda riflessione. Il tramonto rappresenta un momento speciale intriso di profondi significati. La sua visione, pensate un po’, non richiede nemmeno il pagamento di un biglietto.

Il tramonto come metafora di vita

Se la chiamano golden hour forse un motivo c’è. Quando il Sole tramonta, infatti, quel che ne scaturisce è un effetto visivo davvero stupefacente, nel quale il colore oro prende posto in prima fila e inizia ad emergere tra le varie tonalità del cielo sovrastante, preparandosi ad abbracciare con incredibile delicatezza ogni singola creatura.
Ma non è solo per il tipo di luce creatosi che, il tramonto, si è conquistato tale appellativo: difatti, oltre al gradevole effetto visivo, vi è tutta un’altra tipologia di emozioni che questo fantastico momento ci può regalare.

Chiunque si sia DAVVERO soffermato ad ammirare il tramonto del Sole, infatti, sarà riuscito a percepire una sensazione particolare, come una sorta di vibrazione dell’anima nella quale tutto ciò che ci circonda sembra d’improvviso rallentare, trasmettendo quella sensazione di pace e tranquillità che, in un ambiente caratterizzato da ritmi frenetici e nervosismo generale, pareva ormai essere soltanto un lontano ricordo.

Il tramonto e il valore delle piccole cose

Fabio Volo, a tal proposito, ha espresso il suo punto di vista:

“Quando guardo un tramonto e mi emoziono, non mi domando a che velocità gira la Terra, a che distanza è il Sole o quanto sono grandi… Amo quel momento. Punto. Non c’è da capire, c’è da amare”.

Il celebre scrittore, con queste sue semplici parole, ha voluto aprirci gli occhi in merito all’importanza delle “piccole cose”.

Infatti, nonostante il tramonto rappresenti uno dei momenti più significativi della giornata, non siamo comunque in grado di valorizzarlo come dovremmo. Lo diamo per scontato, senza però sapere che, dietro ai suoi splendidi colori, si cela una sorta di gratuita medicina naturale, fondamentale per rigenerare la nostra anima e svuotare il serbatoio della “negatività”, troppe volte riempito fino all’orlo.

Ricominciare

La natura, insomma, attraverso il tramonto ci offre quotidianamente la possibilità di ricominciare, di ripulire il nostro stato d’animo da tutte quelle emozioni negative provate durante il giorno, dove rabbia, paura, ansia e malinconia svaniscono piano piano assieme al Sole, regalandoci la possibilità di rinascere l’indomani mediante la contemplazione di una nuova alba.

Perciò, se ti consideri una persona incline ad accumulare molto stress durante la routine quotidiana, allora mi sento di darti un prezioso consiglio: posa per un attimo quel benedetto smartphone, siediti comodo ovunque tu possa vedere il cielo, respira profondamente e aspetta che il Sole varchi l’immaginaria linea dell’orizzonte.
D’altronde, nonostante gli infiniti anni di evoluzione e progressi tecnologici, rimane pur sempre il tramonto il miglior confidente a cui affidare tutti i nostri silenzi.

Gabriele Garelli

© Riproduzione Riservata
Commenti