Notte prima degli esami, i film da vedere prima della maturità

Domani inizia la maturità con la prima prova d'italiano: ecco i film da guardare durante la notte prima degli esami
Notte prima degli esami, i film da vedere prima della maturità

MILANO – Ah la notte prima degli esami. Ognuno ha un ricordo diverso legato a quel tempo, in cui la giovinezza, la voglia di terminare la scuola, la paura di affrontare i temibili professori e il bello di stare con i propri amici si fondevano insieme creano momenti impagabili, che non torneranno più. Domani inizia la maturità con la prima prova di Italiano e stanotte è quella famosa notte in cui sembra, o ci sembrava di trovarci di fronte al nostro destino. Ecco i film da vedere sta sera, durante la notte prima degli esami.

LEGGI ANCHE: Maturità 2019, le possibili tracce del tema di Italiano

Notte prima degli esami, Fausto Brizzi

“Notte prima degli esami” è il film diretto da Fausto Brizzi uscito nel 2006, ambientato negli anni 80. Ad interpretare il protagonista Luca Molinari, uno studente dell’ultimo anno di un liceo scientifico di Roma alle prese con l’esame di maturità, è Nicolas Vaporidis. Questa divertente commedia si concentra sul periodo che va dall’ultimo giorno di liceo fino all’orale di Luca e dei suoi amici Massi, Alice, Simona e Riccardo. Nei panni del temibile e terribile professore di Lettere Antonio Martinelli c’è Giorgio Faletti. Tra battute divertenti e momenti teneri, la colonna sonora spicca.

Ovo sodo, Paolo Virzì

“Ovosodo” è il film di Paolo Virzì del 1997, ambientato nel quartiere Ovosodo di Livorno. Si racconta di Piero, un ragazzo che ha vissuto un’infanzia e un’adolescenza traumatica fatta di confusione, scoperte, disillusioni e nuovi amori. Alle scuole superiori, Piero conosce Tommaso, un ragazzo spericolato, e di famiglia agiata, che lo coinvolge in svariate avventure…

Ecce bombo

“Ecce bombo” è il film più celebre di Nanni Moretti del 1978, presentato alla 31° edizione del Festival di Cannes. Michele, interpretato dallo stesso Nanni Moretti, è un insegnante che aiuta i ragazzi alla preparazione degli esami di maturità;  Mirko è un ragazzo assillato da vari problemi, ospita in casa Olga, una ragazza schizofrenica; Vito è un pigro impiegato, mentre Goffredo è uno svogliato studente universitario. Memorabile la scena in cui un alunno di Michele durante la prova orale della maturità, dichiara di portare come tesina le poesie di Alvaro Rissa, un poeta contemporaneo vivente, amico del giovane.

Immaturi

Un gruppo di vecchi amici che frequentavano il liceo insieme, vengono chiamati, insieme a tutti i loro coetanei a risostenere l’esame di maturità. Ormai adulti, con i propri problemi, le proprie occupazioni, dovranno rimettersi a studiare e rimettersi alla prova.

© Riproduzione Riservata