a Bolzano

Classifica sessista al liceo, la protesta delle ragazze

La curiosa pagella era stata stilata dagli studenti maschi. Dopo la convocazione del preside, i protagonisti del gesto si sono scusati
scuola bolzano

MILANO – Una graduatoria stilata in base “all’avvenenza” delle compagne di scuola. Tale classifica, stilata da alcuni studenti del Liceo classico Carducci di Bolzano, ha innescato la protesta delle ragazze che frequentano l’istituto.

Un’iniziativa goliardica, ma assolutamente fuori luogo, tanto che le ragazze, in seguito a un confronto con il dirigente Andrea Pedevilla, hanno scritto una lettera affissa all’ingresso in cui chiedevano maggior rispetto da parte dei propri coetanei maschi. Tratta dal Corriere del Veneto, riprendiamo il contenuto della lettera.

“La nostra essenza viene annullata in un singolo numero, veniamo valutate con giudizi pesanti in base all’estetica e a quanto siamo curate quel giorno. Ogni difetto diventa motivo di scherno ma quello che ci chiediamo è chi siano i nostri compagni per permettersi di giudicarci in questo modo? Siamo stufe di questo atteggiamento e chiediamo si avvii una riflessione”.

Il dirigente Pedevilla ha convocato i ragazzi per farli riflettere e far capire loro come stessero svalutando la dignità femminile e le singole caratteristiche umane delle compagne. Essi hanno capito la gravità del loro gesto e, come dichiarato da Pedevilla al Corriere,   si sono subito scusati per il gesto con le dirette interessate. Anche le stesse studentesse, infastidite dal’eco mediatico generato dalla notizia, hanno voluto chiudere così la vicenda.

© Riproduzione Riservata