Consigli agli studenti

10 consigli utili agli studenti per affrontare la maturità

La Maturità avrà inizio in tutta italia il 22 giugno con la prima prova. Ecco alcuni consigli utili per prepararsi al meglio ed allontanare l'ansia
10 consigli utili agli studenti per affrontare la maturità

MILANO – La Maturità si avvicina e vi abbiamo già spiegato come sarà articolato l’esame di stato, le relative date e le diverse tipologie di compiti che vi verranno richiesti. Oggi vi diamo, invece, alcuni consigli utili su come prepararsi all’esame di Maturità tratti da About.com

.

LEGGI ANCHE: MATURITA’ 2016, IL MIUR HA COMUNICATO I COMMISSARI ESTERNI

.

1) Studia da solo 

A meno che tu non abbia un paio di amici che sono seri circa i risultati finali da ottenere, cercate di isolarvi e di studiare da soli. Essere in tanti a studiare una stessa materia o argomento, vi può senza dubbio arricchire e potreste venire a sapere cose che altrimenti avreste ignorato, ma i motivi di distrazione saranno tanto e Tenete da parte la socialità, dopo gli esami avrete tutto il tempo che volete per stare con i vostri amici.

.

2) Crea la tua area studio 

Il luogo in cui studi dovrebbe essere silenzioso, confortevole e lontano dalle distrazioni. Nel mondo d’oggi le distrazioni sono sempre di più tra telefono, televisione e musica, ma con un po’ di forza di volontà. Se non riesci ad isolarti restando a casa tua, il consiglio è quello di trovare un posto tranquillo. Potreste studiare in libreria, no?

.

3) Procurati tutto quello di cui hai bisogno 

Tutto quello che ti serve per studiare deve essere  sulla tua scrivania. Penne, libri, quaderni, appunti. Avere tutto aperto sulla tua scrivania ti permette di compiere continui collegamenti tra tutte le materie in gioco.

.

4) Creati degli appunti efficaci 

Riassumi tutto ciò che è importante per i tuoi discorsi orali o le tue possibili dissertazioni scritte in fogli facili da capire e immediati da comprendere.

.

5) Nutriti bene 

Questo dovrebbe essere un consiglio da seguire tutto l’anno. Mai come durante gli esami è, però, necessario nutrirti bene, in modo da essere sveglio e in forze da sostenere lunghe sessioni di studio. L’energia che ti porta la frutta è sicuramente importante, ma non sottovalutare l’aiuto che ti possono dare bibite e caffè, soprattutto durante gli ultimi giorni.

.

6) Cerca di cogliere tutti i concetti più importanti 

Se cerchi di studiare ogni singola cosa che ha detto il tuo prof, probabilmente impazzirai in poco tempo. Concentrati sui concetti più importanti e cerca di approfondire quelli. Se non sei sicuro di quali questi possano essere allora confrontati con i tuoi compagni di classe.

.

7) Ogni tanto fai una pausa 

La tua mente è pronta ad affrontare solo determinate quantità di problemi solo un po’ alla volta. Per ogni ora di studio, prenditi 15 minuti per riposarti. Puoi fare qualsiasi cosa, basta che pensi a qualcos’altro per un po’ di tempo. In questo modo manterrai il tuo livello di stress sotto controllo e darai al tuo cervello il tempo di immagazzinare ciò che hai imparato.

.

8) Mettiti alla prova 

Ti sei preparato su un determinato argomento? Mettiti alla prova, chiedi ai tuoi genitori o chi per loro di interrogarti. Non mettere fine all’interrogazione fino a quando non farai nessuno sbaglio.

.

9) Dormi la giusta quantità di ore 

Gli studiosi hanno più volte affermato che corrisponde a 8 la quantità giusta d’ore per dormire. Non credere a chi ti dice che studiare di notte porta buon effetti, una mente ben riposata apprenderà molte più nozioni.

.

10) Non ridurti all’ultimo per studiare 

E’ la tentazione di ogni studente, rimandare gli studi fino a poco prima dell’esame con la scusa che tutto ciò che hai studiato prima non lo ricorderai. Questo, ti assicuriamo, non è assolutamente vero. Se studi con attenzione durante tutto l’anno, una volta vicino agli esami avrai già gran parte del lavoro già svolto, ma solo se avrai sottolineato volta per volta tutte i passaggi più importanti e da memorizzare.

 

.

 

© Riproduzione Riservata